Liberarsi dalle negatività

avete presente quando vi va tutto storto, non trovate via d'uscita, e se ci provate ricevete una marea di porta in faccia da persone, cose, animali ecc, pensando che l'universo stia cospirando contro di voi, e neanche le prehiere bastano? bene, se ce l'avete fatta ad uscirne , spiegatemi come avete fatto, grazie....

 15/11/2015 15:43:42
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
36 commenti
Gladiator_of_stories1

Gladiator_of_stories154861

Writer / Game Designer / Thinker / Digital Paint

Vivo nel presente come se non esistessero nè il passato nè il futuro, ma soprattutto vedo l'ostacolo come un vantaggio.


  •  Il creatore della Coca-Cola doveva cadere in una spirale di negatività per il fatto che la sua medicina per il mal di testa era risultata zuccherata, ma invece ha sfruttato questo fallimento come slancio di una delle bevande più famose di sempre.
  • I leader dell'Impressionismo non potevano brillare nel famoso Salon poiché vi erano artisti eccezionali e le sue regole davano severe restrizioni alla loro creatività. Dovevano rinunciare alla loro arte per guadagnarsi da vivere? Dovevano pensare di essere degli alieni incompresi? Invece hanno creato una loro mostra, ed il resto è storia. Hanno capito che è meglio essere un pesce grande in un piccolo stagno piuttosto che essere un pesce piccolo in un grande stagno.

Spesso la negatività nasce dal fatto che ci facciamo dominare dagli ostacoli e dai fantasmi del passato, sottovalutando invece ciò che noi possiamo essere in grado di fare.


 15/11/2015 15:57:37

Gladiator_of_stories1, sì, lo sottovaluto perché non riesco a trovare vie d'uscita almeno da sola

 15/11/2015 15:59:36
Gladiator_of_stories1

Gladiator_of_stories154861

Writer / Game Designer / Thinker / Digital Paint

in risposta a ↑

sovrappensiero, Allora eccomi qui, a dirti che tu hai grandi potenzialità.   

 15/11/2015 16:01:42
in risposta a ↑

Gladiator_of_stories1, grazie....per la fiducia....

 15/11/2015 16:03:49

Gladiator_of_stories1, mi piace il tuo modo di pensare. E' molto simile al mio. 

 15/11/2015 16:07:25
in risposta a ↑

Ravenclaw, però, scusate se posso dirvi, le frasi fatte (seppur apprezzo la bontà di chi le dice) dette così  a scatola chiusa tanto per, risultano poco credibili

 15/11/2015 16:14:01
Gladiator_of_stories1

Gladiator_of_stories154861

Writer / Game Designer / Thinker / Digital Paint

in risposta a ↑

sovrappensiero, Cosa di preciso è poco credibile?

 15/11/2015 16:18:46
in risposta a ↑

Gladiator_of_stories1, perché non sai nulla di me

 16/11/2015 08:30:01
Gladiator_of_stories1

Gladiator_of_stories154861

Writer / Game Designer / Thinker / Digital Paint

in risposta a ↑

sovrappensiero, Io ho spiegato come mi libero dalla negatività, postando anche esempi concreti di altre persone. Ti ho detto che hai potenzialità, come ogni altra persona,  cosa che è palese ma non a tutti. Invece di criticare inutilmente, comincia ad avere un po più di gratitudine.

 16/11/2015 10:07:58
in risposta a ↑

Gladiator_of_stories1, ti posso noleggiare come motivatore personale?? sei fantastico! ahah   

 16/11/2015 21:24:46
carriewild

carriewild12411

in cerca di lavoro

Gladiator_of_stories1,  parli bene, condivido quello che dici, ma faccio fatica a calare i tuoi insegnamenti nella mia vita

 17/11/2015 18:55:26
Gladiator_of_stories1

Gladiator_of_stories154861

Writer / Game Designer / Thinker / Digital Paint

in risposta a ↑

Hever, Certamente Miss, sono solo 10.000 euro di noleggio al mese.   (tempi di crisi)

 17/11/2015 20:14:31
SbradUel

SbradUel106

Sii il cambiamento che vorresti!

in risposta a ↑

Concordo in pieno con Gladiator_of_stories1, tutto vero gratidudine, amore e positività! 

non è facile ma è quello che serve, le emozioni derivano dai nostri pensieri, se siamo negativi, avremmo emozioni negative e cosi via! :) forza, coraggio!

 21/11/2015 15:11:36
in risposta a ↑

SbradUel, beh...la positività non è che puoi inventartela...ma deve essere motivata. di sicuro essere grati ecc. è molto utile, però,poi alla fine, devi avere ispirazione per pensare positivo

 21/11/2015 18:33:08
PierGiorgio53

PierGiorgio5357741

in attesa pensione

io sono stato un alcolista. ne sono uscito con una cosa fondamentale: una grande forza di volonta'.

l'alternativa era la mia autodistruzione. sono agnostico per cui non ho il conforto di pregare. ma solo pregare serve a ben poco in certe situazioni.

 15/11/2015 17:29:59

Ti espongo il mio pensiero in maniera brutta, poco coinvolgente, fredda ed analitica, perché in questo momento credo sia il mezzo migliore per comunicare.

Mi rendo conto che molte cose lette possano sembrare frasi fatte, e lo sono, in quanto per chi non è nello stato mentale per poterle afferrare sono assolutamente senza alcun senso pratico, reale.

Ti dico la mia esperienza: Mi sono ritrovato in una situazione esattamente come la tua, per lungo, lungo tempo. Ho cominciato a sentire l'esigenza di un cambio di rotta radicale, perché sì, ogni tanto riuscivo a reinquadrare cognitivamente una determinata situazione, con tanta forza di volontà, ma in generale la mia tendenza era quella, di farmi sopraffare dalla negatività. 

Per natura, il cervello umano tende a imprimere in modo molto più marcato le esperienze negative, è un tratto evolutivo che è stato estremamente utile. Era necessario ricordare tutto ciò che era nocivo e pericoloso, un cibo, una situazione, un animale, un luogo. Tali minacce, erano reali, concrete e ben definite, perciò una volta adottata la strategia giusta, se evitarle o elaborare un piano per renderle inoffensive, la minaccia cessava. Oggi è un po' diverso, le minacce, le preoccupazioni, non sono più reali, sono costanti, e non definite, spesso non si tratta di un oggetto o di un animale, si tratta di tutt'altro; perciò per inclinazione naturale il focus della nostra mente rimane su queste problematiche non risolvibili nell'immediato. E' pertanto controproducente.

In seguito a diverse strade , strategie e tecniche provate sulla mia pelle ed in seguito ad un'attenta analisi io ho risolto così: L'unica via di uscita che ho trovato è stato un duro allenamento (mentale), necessario per il punto seguente, ovvero un cambio di punto di vista generale su tutto.

Per il primo punto, l'allenamento mentale, ho trovato incredibilmente utile (dopo altri approcci più o meno utili) solo l'approccio meditativo in modo costante, in quanto per nulla pesante e in quanto unico nel darmi risultati. E sia chiaro, è tutto tranne che una roba trascendentale, è allenamento, nulla di più, nulla di meno.

Per reinquadrare la filosofia di vita invece è giusto che ognuno trovi una strada soggettiva a riguardo, questo lo puoi fare sia seguendo la meditazione non solo come allenamento mentale ma come filosofia, o lo puoi fare leggendo, lo puoi fare parlando con uno psicologo, lo puoi fare cambiando vita e affrontando esperienze nuove, lo puoi fare in tanti modi. Tutti inutili se prima non alleni la mente quanto basta per essere elastica ed accettare nuovi punti di vista.

Aggiungo il terzo punto, ovvero che queste due cose le devi "obbligatoriamente" portare nell'esperienza vissuta, affrontando vecchie e nuove esperienze, con consapevolezza e con lo sforzo (solo iniziale, in quanto le reazioni precedentemente apprese faranno forti pressioni per far andare tutto com'è sempre andato, finché non le sostituisci) di viverle con una nuova impostazione mentale.

Una volta fatto ciò, torna qui e rileggi i commenti delle persone che hai etichettato come "frasi fatte". Semplicemente ho la certezza che le leggerai come ben altro.


Come detto all'inizio, l'esposizione di tutto ciò è assolutamente fredda e razionale, che lo ammettano o meno probabilmente è simile allo stesso percorso che hanno fatto gli altri che hanno risposto con suggerimenti, probabilmente solo più metodico (ma io partivo da uno stato pessimo). Però metterle in pratica, ti assicuro che è una gioia e c'è tanto di profondo e di coinvolgente.

 15/11/2015 18:24:20

Sono stata in quel tunnel per molto tempo e più volte, non vedevo via d'uscita e l'ho arredato. Vedevo spesso la luce in fondo a quel tunnel, ma si rivelava sempre un treno. Un giorno sono salita su quel treno di passaggio e ne sono uscita. Mi porto sempre dietro l'esperienza negativa e ragiono di conseguenza, ma sta a te raccogliere la forza di cambiare, di credere in te stessa e di ribaltare la situazione. Godi ciò che hai e sfrutta al meglio le occasioni che ti si presentano.

 15/11/2015 19:53:19
carriewild

carriewild12411

in cerca di lavoro

Chiarenji, io la negaività la evito (stoppo i pensieri negativi), ma gli ostacoli concreti indipendenti da me rimangono

 17/11/2015 18:57:54
nora15

nora154141

bibliotecaria

ho avuto per piu' di 2 anni Saturno contro, si' come nel film, ed e' stato proprio un periodo cupo. Ne sono uscita bene, piu' indipendente e mo' non mi ammazza nessuno! I miei animali (5 gatti ed un cane) mi hanno aiutata tanto e mi hanno fatto un sacco di coccole nelle mie serate di solitudine e tristezza. E poi mi ha aiutato camminare tanto e mangiare poco.


 16/11/2015 10:22:51

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader