michaelmar9

michaelmar91566

Scrittore disoccupato

Secondo me è qualcosa di necessario nella vita, anche se può essere sbagliato da un certo punto di vista. Non esiste vita senza un po' di durezza. E poi dai, non chiamiamola violenza, Cristo! La maggior parte dei bambini, quando fanno una marachella e si prendono uno sculacciata, piangono per qualche minuto e poi se ne scordano subito e riniziano a giocare. La violenza è altra. La violenza è far crescere un bambino in una campana di vetro, dicendogli sempre di sì, acconsentendo a tutte le sue bizze. Ed ecco che nascono dei ragazzi giustificatamente impacciati che vengono derisi dai compagni di scuola o di spogliatoio o che so io (sappiamo tutti che i ragazzini sono crudeli certe volte) oppure dei tipi arroganti, che pensano che tutto sia loro dovuto.

 16/11/2015 08:39:14
Greis

Greis16258

User Experience Designer

Ho 4 figli, e due di questi ogni tanto proprio le chiamano, diciamo un paio di volte all'anno. Si tratta dei due primogeniti (sono separato dalla prima mamma). Gli altri due invece mai sfiorati con un dito. Questo per dire che secondo me la mamme, con i loro primogeniti tendono ad evere un atteggiamento diverso, più ansioso, timoroso e concessivo, tale da rendere il carattere del bambino un po' troppo "centrato". Da cui....

 17/11/2015 10:31:40
carriewild

carriewild12456

in cerca di lavoro

La violenza può generare solo violenza. Io ne ho prese tante, e non sono servite ad un cazzo; non sono mai stata maleducata, ma solo un po' ribelle, e non sono cambiata. Mi prendevo le mie botte, fino a quando sono cresciuta e sono stata in grado di darle indietro: allora, e solo allora, ho smesso di prendermele

 17/11/2015 10:47:11
Mjrieggiante

Mjrieggiante1441

speaker

Penso che con le sberle non si arrivi da nessuna parte. Anzi il buon esempio parte proprio dai genitori.
In primis i genitori devono stare con le mani a posto, perchè ciò che tu insegni, loro ripeteranno.

Il DIALOGO ciò che consiglio sempre io ai miei clienti  l'insegnamento migliore! ma senza giudicare, ma far capire dove ha sbagliato e che per diventare grandi non serve conformarsi al gruppo o utilizzare un gergo che serva loro come dimostrazione di forza.

La tecnica del PARADOSSO utilizzata in mediazione a volte aiuta.

Ad esempio se vostro figlio rientra tardi, invece di fargli l'ennesima sceneggiata, meglio rispondergli:

Ma sei già tornato? non potevi tornare più tardi...? siate il più possibili naturali quando lo dite....


 17/11/2015 13:59:00
Mjrieggiante

Mjrieggiante1441

speaker

E ricordatevi non sono loro che hanno scelto di essere figli, ma i genitori scelgono di essere genitori e non devono essere contraddittori nell'educazione data. Se la mamma dice no, il papà deve dire no, altrimenti ci sarà poco equilibrio nelle affermazioni.

e DIALOGATE, anche a costo di avere opinioni diverse, o di litigare. Le parole anche quelle che fanno male spesso aiutano i figli ad esprimersi, a tirare fuori le emozioni negative, che reprimendole nuocerebbero a loro e agli altri.


 17/11/2015 14:01:25

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader