Diamake

Diamake107646

Quanto vorrei vedere quel ponte sulla Drina

Io giro sempre e solo con 5 euro nel portafoglio, quindi qualsiasi spesa che superi tale cifra la pago col bancomat. Non hanno il bancomat? Che problema c'è? Faccio un assegno! 


Ammetto che però non lo faccio per la questione evasione, ma per comodità. Sono disordinata e i contanti li perdo in giro per tasche e borse... E poi se li ho con me, finisco per spenderli sempre tutti in sciocchezze   

 18/12/2019 12:46:22
roberto962

roberto96239361

"è difficile restare arrabbiati..."

Questo post, un po’ datato, aveva forse un altro intento, a me ha fatto pensare:

a proposito della grande crisi economica americana di ormai 12 anni fa. Una delle concause, secondo un documentario che definirei serio, è stata che le persone spendevano e spendevano, ben oltre le proprie possibilità, tanto con la carta, e che ci vuole!

Questo metodo dei pagamenti elettronici, è pratico, ha diversi vantaggi, non ultimo la lotta all’evasione, certo non ci si deve far prendere la mano.  

 18/12/2019 14:09:39

roberto962, E' vero, una mia cugina di Waldwick, mi confessò che i primi tempi che usava la carta di credito, sforava, a volte di tanto, il budget familiare, ma con il tempo aveva imparato. 

 19/12/2019 00:12:35
ilmiozio

ilmiozio203836

Estremista di destra e di sinistra

Solita mia noiosa filastrocca (ma continuerò finché non vi entra nella testa)   

I pagamenti elettronici facilitano, e non danneggiano il malaffare.

Le grandi truffe finanziarie avvengono per caso in contanti?

 18/12/2019 18:17:27

ilmiozio, Ma che c'entra? Di fatto se tu paghi in contante è perchè non vuoi che si traccino i tuoi movimenti e magari non hai neanche un conto in banca, dal quale si può risalire alle tuo reddito o le tue entrate. Perchè un dipendente pubblico dovrebbe pagare le tasse fino all'ultimo centesimo e chi esercita la libera professione ha la possibilità di evadere? Io quando qualcuno non mi rilascia lo scontrino, glielo faccio notare e poi non mi vede più. Pagare tutti per pagare meno.

 19/12/2019 00:04:57
roberto962

roberto96239361

"è difficile restare arrabbiati..."

ilmiozio, Lascia sta’ le grandi truffe tanto quelli un modo lo trovano, a costo di comprarsi perfino il potere temporale.

Chiediamoci piuttosto come fanno il meccanico, l’odontotecnico o il gioielliere (solo esempi) a dichiarare 10.000 di reddito annuo.  

 19/12/2019 08:15:16
in risposta a ↑

roberto962, Tutti quelli che vengono a lavorare a casa, se non sono onesti. Chi li vede? Chi li segue? Io un paio di volte ho controllato lo scontrino di un di negoziante sul quale nutrivo sospetti...scontrino di meno della metà di quanto avevo pagato. Per non parlare di un ragazzo (pubblicità con volantini ovunque) anche lontano dalla mia città, al quale avevo portato l'iphone di mio figlio, caduto in acqua. Pagamento anticipato di 80 euro (era il periodo di Renzi), torno dopo 15 giorni, mi dice che il telefono non dà segni di vita e che la cifra era per aprilro e controllare. Vengo a sapere che invece non c'è bisogno di aprire niente perchè con un cavetto si può fare diagnosi: tempo 2 minuti. Mi riprendo il telefono e gli chiedo la fattura, mi dice che non gli funziona il PC, ma con la mail me la manda a casa. Ancora  aspetto e sono passati circa 3 anni...ma lui ha chiuso bottega. Lavori, ti pago il giusto, ci metto l'IVA, ma tu paghi le tasse come faccio io ecchecavoli!

 19/12/2019 13:47:55
roberto962

roberto96239361

"è difficile restare arrabbiati..."

in risposta a ↑

minimamoralia, Ma sì, a pensarci viene qualche dubbio: si dibatte, immaginiamo soluzioni, idee, aspettiamo iniziative di legge che vadano in una certa direzione. Un po’ ci sorprende che il “potere” sia sordo e immobile.

Poi se saliamo sulla torre e osserviamo la scena da una certa distanza, allora ci rendiamo conto: a discutere, agitarci, protestare, siamo sempre gli stessi. Pochi o tanti non si sa, ma lì fuori ce n’è almeno altrettanti che non vogliono che si realizzino le nostre idee, persone alle quali importa più il tornaconto personale o di gruppo piuttosto che un qualche tipo di logica, equità, civismo. 

 19/12/2019 15:34:50
Justy

Justy2721

Diversamente incazzoso

ilmiozio, beh, io ho conosciuto uno che all'epoca  del sodalizio Berlusconi / Craxi per conto del primo portava al secondo valigette piene di soldi quindi, in contanti!!!


Poi ci sono affari e affari e diversi modi per gestirli. 


Ciao

 01/01/2020 20:28:40

Certo che aumentano i consumi perché sono uno strumento di pagamento accessibile a tutti, come del resto dice anche la BCE in una sua lettera inviata al Governo:

https://www-investireoggi-it.cdn.ampproject.org/v/s/www.investireoggi.it/economia/limiti-ai-pagamenti-in-contante-la-bce-tira-le-orecchie-allitalia-colpite-i-piu-deboli/amp/?amp_js_v=a2&amp_gsa=1&usqp=mq331AQCKAE%3D#aoh=15789208411217&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fwww.investireoggi.it%2Feconomia%2Flimiti-ai-pagamenti-in-contante-la-bce-tira-le-orecchie-allitalia-colpite-i-piu-deboli%2F

 13/01/2020 13:31:10
Robbins

Robbins101771

Molto ventilato,niente iper

CaiusSempronius, verissimo

Se con cosa pago le prostitute ,con i buoni pasto?

 13/01/2020 14:13:21
in risposta a ↑

Robbins, 

E secondo te le multinazionali quando spostano i conti in centri offshore e paradisi fiscali vanno in giro con la valigia di banconote?

 13/01/2020 14:47:24
in risposta a ↑

CaiusSempronius, : 


"Il 4 giugno a Chiasso, al confine con la Svizzera, la Guardia di Finanza ha fermato due giapponesi che stavano cercando di portare oltre confine 93 miliardi di euro, novantatrè siori diconsi novantatre' miliardi di euro, in buoni del tesoro americani.

Nascosti in valigia.

Già.

Fermati dalla finanza, i due giapponesi hanno cercato di minimizzare dichiarando: "è solo carta igienica".

Ahem.

Si, cioè...potete leggere tutti i dettagli su ticino online e crisis, la storia originale e l'intervista al colonnello della finanza di Como.

Qualche stralcio in breve dai due articoli (trovate altri lanci in giro per il web):

I valori erano posseduti da due cinquantenni giapponesi scesi alla stazione ferroviaria di Chiasso da un treno proveniente dall’Italia che, al momento del controllo doganale, dichiaravano di non avere nulla da dichiarare.

Un’accurata verifica dei loro bagagli consentiva invece di rinvenire, occultati sul fondo di una valigia, in uno scomparto chiuso e separato da quello contenente gli indumenti personali, n. 249 bond della “Federal Reserve” americana, del valore nominale di 500 milioni ciascuno e 10 “Bond Kennedy” del valore nominale di 1 miliardo di dollari ciascuno, oltre a cospicua documentazione bancaria in originale.

Per dare una idea delle dimensioni della vicenda, potete verificare da soli (forse meglio qui) che la cifra in questione, del tutto casualmente, corrisponde quasi esattamente all'importo TOTALE dei bonds che a Marzo 2009 erano nelle mani di investitori russi.

......

Poi, perchè in treno dall'italia alla svizzera. Perchè un treno locale. Perchè un treno, soprattutto, visto che la frontiera italosvizzera, a meno di un'ora di macchina da Chiasso, si puo' passare con estrema facilità.

.......

Ci sarebbe da chiedersi anche perchè 10 bond da 1 miliardo di dollari e perchè 249 da mezzo miliardo. Dove sarà finito il 250esimo? Probabilmente lo avranno usato per pareggiare il tavolino traballante del bar della stazione Garibaldi di Milano bevendo il classico caffè prima di partire. Forse è ancora lì...Affezionati lettori milanesi, affrettetavi alla ricerca, finchè i bond americani hanno un briciolo di valore.

Infine, i due vengono tranquillamente rilasciati come se avessero tentato di esportare uno yogurt scaduto. Sotto minaccia, pero', di una multa da 38 miliardi di euro (roba che saremmo a posto per un paio di leggi finanziarie,

sensazione caprina.

Felice Capretta"


È solo una notizia delle tante. 

In realtà i casi di gente beccata ad andare in giro con valigioni pieni di soldi sono tanti. 

Una veloce ricerca in internet te lo può confermare. 

 13/01/2020 16:34:54
in risposta a ↑

Sanguanel, 

E cosa c'entrano questi aneddoti con quello che ho scritto?

Ma tu lo sai che il contante riguarda meno del 5% della massa monetaria circolante dentro l'Eurozona?

 13/01/2020 17:38:15
in risposta a ↑

Sanguanel, 

https://it-businessinsider-com.cdn.ampproject.org/v/s/it.businessinsider.com/il-record-di-facebook-ricavi-miliardari-e-mini-tasse-al-fisco-italiano-solo-120-mila-euro/amp/?amp_js_v=a2&amp_gsa=1&usqp=mq331AQCKAE%3D#aoh=15789373637750&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fit.businessinsider.com%2Fil-record-di-facebook-ricavi-miliardari-e-mini-tasse-al-fisco-italiano-solo-120-mila-euro%2F



https://www-panorama-it.cdn.ampproject.org/v/s/www.panorama.it/economia/multinazionali-fisco-numeri-elusione-evasione-lotta-tasse/?amp_js_v=a2&amp_gsa=1&amp=true&usqp=mq331AQCKAE%3D#aoh=15789375339535&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fwww.panorama.it%2Feconomia%2Fmultinazionali-fisco-numeri-elusione-evasione-lotta-tasse%2F

 13/01/2020 17:43:57

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader