birillone

birillone155771

Vorreste vivere fino a 170 anni?

Vorreste vivere fino a 170 anni?

Se i 500 anni di sopravvivenza prospettati grazie a Google ed alle sue società ( come la Calico ) dedicate alla ricerca nel campo delle medicina come per esempio la messa a disposizione della loro tecnologia per archiviare i dati sanitari degli abitanti del pianeta    dovessero essere troppo per voi ( per me non lo sarebbero ) 


Tutti noi sappiamo che conducendo una vita sana, facendo attività sportiva e grazie ai progressi nel campo della medicina la vita media si è notevolmente allungata ma lo scienziato Alex Zhavoronkov, ( direttore dellaBiogerontology Research Foundation ) ha voluto aggiungere un ingrediente molto importante nella ricetta dell'essere umano longevo  e cioè l'assenza di relazioni grazie alle quali, a suo avviso, si potrebbe arrivare addirittura a non morire mai.


Lo scienziato ha stabilito delle regole per sopravvivere sino a 150 anni  :  


  1. Evitare l'invecchiamento psicologico: stabilendo che la propria vita non sta per volgere al termine ed impostando un obiettivo a lunga distanza ( attualmente il suo è di 170 anni ),
  2. Dedicarsi a se stessi ed alla propria  attività dando priorità allo sport ed alla formazioni intellettuale, evitando di riprodursi per non avere pensieri e problemi derivanti dalla nasciat di un infante ( sarà per questo che @Dr-Lecter e @Chiarenji - non insieme - rifiutano la riproduzione? ) ,
  3. Socializzare con persone giovani che siano preferibilmente scienziati, medici o professiori universitari che prende come esempio di longevità,
  4. Continuare ad impegnarsi nella sua ricerca sullo sviluppo di questi farmaci,
  5. Avere un corpo sano eseguendo un digiuno periodico e praticando yoga ed attività pesistica mantenendo il proprio indice di massa corporea ( BMI ) compreso tra 20 e 25 ed evitare il più possibile di esporsi a germi e malattie,
  6. Eseguire dei test genetici di base per conoscere la reazione del proprio organismo all'assunzione di determinati farmaci ( dato che parla di assumere un cocktail di circa 100 medicinali al giorno direi che è necessario XD ) ,
  7. Monitorare la propria salute con esami del sangue, elettrocardiogramma ed altri test volti al monitoraggio del proprio stato di salute,
  8. Seguire una terapia geroprotectors,
  9. Stoccare i propri campioni biologici in una biobanca al fine che possano essere usati nel futuro per un'attività di ricerca mirata,
  10. Trovare un interesse di ricerca che ti mantiene attivo come la fantascienza o giocare a dei videogiochi che rendano la tua vita meno noiosa.


Di tutti gli ingredienti che lo scienziato ha presentato sono stato colpito dalla sua affermazione in merito alla famiglia, che è poi il suo secondo comandamento  

 

"Mettere su famiglia mi rallenterebbe e distrarrebbe dalle mie ricerche, ci si potrebbe pensare dopo i 75 o i 100 anni. Faccio sesso occasionalmente, ma non sulla base di una relazione permanente. E comunque solo con altri scienziati. Perché altrimenti le interazioni post-coitali possono essere molto noiose".


Sembrerebbe quindi che non fare sesso o farlo in maniera quasi minimale possa contribuire alla longevità.


Voi siete pronti a vivere 170 anni così oppure preferite un'altra vita e quale? 


Mentre riflettete sulla risposta gustiamoci come Ray Kurzweil vede la nostra vita nel vicino 2030 :) 



P.s. sono quasi certo che Alex Zhavoronkov non sia a conoscenze del film The Lobster di cui ha parlato @Sibel altrimenti potrebbe essere colto da un raptus di rabbia esplosiva per una trama così "offensiva" nei confonti dei suoi studi XD 


[fonte notizia]

[fonte immagine]


 16/10/2015 06:38:20 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
105 commenti

Non vorrei vivere fino a 170 anni e visto il mio tabagismo dubito di arrivarci.   

 16/10/2015 06:42:21
birillone

birillone155771

Chiarenji, in effetti il tabagismo è una brutta malattia "da scemi" però puoi sempre smettere e magari, come hai detto un figlio potrebbe essere l'occasione per farlo.


Ah no accidenti.. un figlio non è previsto per la longevità per cui vedo la situazione più problematica del previsto anche alla luce del tuo pessimismo con il quale hai esordito che contravviene alla prima regola dello scienziato e cioè pensare che sia possibile farlo XD


  

 16/10/2015 07:30:59
in risposta a ↑

birillone, quindi sono destinata a non arrivare a 170 anni in ogni caso! Fiuuu!

 16/10/2015 07:39:10
birillone

birillone155771

in risposta a ↑

Chiarenji, eh si anche tu, come@Harry_Vandenpost hai, purtroppo o per fortuna, escluso in partenza questa possibilità 

 16/10/2015 07:50:22

Vivere una vita da laboratorio, costantemente sotto esame medico, costantemente dopato da farmaci di ogni tipo? Rinunciare a una vita affettiva perché "noiosa"? E tutto questo per quale obiettivo, per andare in pensione a 150 anni?  

Ma si ispirano a lui?


 16/10/2015 06:53:01
birillone

birillone155771

Tigerman_jr, è venuto in mente anche a me il Professor_Farnsworth di Futurama e sono stato combattuto sino all'ultimo nello sceglierlo come immagine di presentazione del post ma alla fine ha prevalso l'istinto sessuale essendo che "la notizia" sta nel fatto che, come riprendono anche quelli di adnkronos 


il sesso accorcia la vita 


Ho letto le tue domande ma non ho letto la tua risposta, sarebbe no ? 

 16/10/2015 07:31:01
in risposta a ↑

birillone, non comprendo la necessità di vivere così a lungo. Io concepisco la vita come un percorso di formazione, e se uno mi dicesse che occorreranno vent'anni di università per diventare avvocato oppure architetto, non lo vedrei come un vantaggio rispetto ad oggi. 


Quanto alla rinuncia al sesso, mi sembra più che altro una fisima ideologica. Il sesso è una cosa naturale, una cosa "animale" dell'essere umano, e questo ai transumanisti non piace. 

 16/10/2015 08:27:14
birillone

birillone155771

in risposta a ↑

Tigerman_jr, 


non comprendo la necessità di vivere così a lungo. Io concepisco la vita come un percorso di formazione, e se uno mi dicesse che occorreranno vent'anni di università per diventare avvocato oppure architetto, non lo vedrei come un vantaggio rispetto ad oggi. 


non saprei spiegartelo ma è qualcosa che probabilmente deriva dal non aver vissuto bene e per tale ragione, invece di ambire alla fine della sofferenza ( ipotesi più che plausibile ) si opta per una speranza di miglioramento futuro.


Questo è il primo pensiero a caldo che mi viene a riguardo.

 16/10/2015 08:32:26

Se tutto ciò non preclude un'apertura al transumanesimo ma rimane nei binari della psicofisicità e moralità umana, anche 1000 anni sarebbe bello poter vivere.

 16/10/2015 07:21:51
birillone

birillone155771

dev89, non ho capito nulla ma ti ringrazio lo stesso per il commento XD 

 16/10/2015 07:31:02
in risposta a ↑

birillone, non hai capito sul transumanesimo, sulla questione dell'equilibrio psicofisico e morale o la mia frase è italianamente incomprensibile?   

 16/10/2015 07:32:27
birillone

birillone155771

in risposta a ↑

dev89, in effetti l'italiano è comprensibile ed ho scritto : 


 non ho capito nulla ma ti ringrazio lo stesso per il commento XD


cosa non ti è chiaro nel termine nulla ? 

 16/10/2015 07:34:32
in risposta a ↑

birillone, mi è chiaro che il nulla può essere tutto se espresso in altri termini, come se un chimico spiega la legge di conservazione della massa ad una persona che non sa niente di chimica, facendo intendere nulla ma che con altre parole può far intendere tutto. In parole povere se non è chiaro un concetto, vorrei capire il perchè per spiegarlo in altri termini; se poi è un ulteriore nulla, alzo le mani   

 16/10/2015 07:38:02
birillone

birillone155771

 16/10/2015 07:48:58
in risposta a ↑

birillone, alzi le mani rispetto a cosa? Questo invece non mi è chiaro.

 16/10/2015 07:52:58
birillone

birillone155771

 16/10/2015 07:55:17
in risposta a ↑

birillone, per la cronaca, un troll è chi deliberatamente insulta o genera flame, qui io ho soltanto provato a dialogare; se tuttavia ritieni che questo non sia un dialogo, rimani nelle tue certezze   

 16/10/2015 08:02:38
birillone

birillone155771

in risposta a ↑

dev89, Ho apprezzato la tua lezione.


grazie

 16/10/2015 08:06:44
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209301

Distributore di pillole rosse.

Credo che quella di Zhavoronkov sia una boutade. Ad ogni modo conduco uno stile di vita che in molti punti ricalca quello dello scienziato,  vedremo se vivrò 170 anni (spero di no   ).

 16/10/2015 07:27:19
birillone

birillone155771

Harry_Vandenpost, perchè speri di no? 


conq uesta affermazione hai già infranto il primo comandamento dello scienziato per cui hai mandato in frantumi la possibilità di arrivarci XD 



 16/10/2015 07:43:21
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost209301

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

birillone, diciamo che una vita vissuta in questo modo non si accompagna a grandi soddisfazioni,  almeno per me.  Comunque vedo che ho già eluso il pericolo   

 16/10/2015 07:46:14
birillone

birillone155771

in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, eh si lo hai già escluso in partenza purtroppo o per fortuna 

 16/10/2015 07:50:24
claude48

claude4819616

Pensionato

Qui siamo al livello massimo di una fantascienza che presenta una visione tetra del futuro. Siamo in presenza di una specie di alieno che spinge il genere umano verso una grandissima illusione. Quando poi dopo un centinaio di anni di pseudo vita arriverà  la delusione, sarà la catastrofe. Ma vedo poca fantasia. Il pifferaio magico è già stato inventato.



 16/10/2015 07:27:25
birillone

birillone155771

claude48, cosa ha che fare un genere alieno con lo stile di vita che lo scienziato consiglia?


  

 16/10/2015 07:43:22

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader