andrea75

andrea752591

Traduttore

Il perdono, un sentimento troppo spesso dimenticato

Il perdono, un sentimento troppo spesso dimenticato

Non serve a niente continuare a odiare qualcuno che ci ha fatto un torto. L'unica cosa che facciamo e' farci male tutti i giorni con la nostra stessa mente.

 11/10/2015 16:34:56
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
71 commenti
raffaeledicostanzo

raffaeledicostanzo5036

Docente/Fotografo/Giornalista freelance

argomento particolare..io non perdono chi mi ha fatto del male poiché chi fa del male, chi fa un torto, continuerà a farlo, il perdono, la pietà ed il perdono sono cose alte che appartengono di certo a pochi eletti, io non sono fra di loro per cui, occhio per occhio, dente per dente.. Provate a chiedere ad una famiglia al quale un maniaco ha rapito, seviziato, stuprato ed uccisa barbaramente la propria bambina che non arriva nemmeno a 10 anni e vedrete se i genitori sono propensi al perdono oppure no...  In passato alcune persone mi hanno fatto del male, molto male, ora vivo solo per vendicarmi, e non troverò pace fino a che non le avrò trovate e non gliela farò pagare cara, con tutti gli interessi.. chiamatemi pure "mostro" per me è un complimento..


 11/10/2015 16:50:42
Ale63bz

Ale63bz12781

raffaeledicostanzo, hai riportato un'esempio di quanto profonda può essere una ferita causata dal male altrui e sono daccordo con te. Difficile perdonare chi ti fa veramente tanto male da lasciarei vuoti di vita, da destrutturare il proprio sè, da creare caos negli affetti. C'è chi il male lo fa con coscienza e calcolo, non è assolutamente da perdonare, c'è chi lo fa involontariamente, allora è un'altro discorso.

 11/10/2015 18:24:15
serfista

serfista15196

nulla è impossibile

raffaeledicostanzo, almeno hai il coraggio di dire ciò che pensi...

 11/10/2015 20:18:32
manumela73

manumela732516

ebreo errante

raffaeledicostanzo, apprezzo la tua sincerità e ammetto che il Vero perdono, quello degli Animi Superiori non  so se potrò mai conoscerlo e applicarlo. Non di certo di fronte ad esempi duri ma veritieri come hai riportato tu. Stento a credere quando guardo la tv e sento certi genitori che affermano: ho perdonato l'assassino di mio figlio, sapendo che fine orribile gli ha fatto fare? Mah...o la Pace è con loro, ho è solo un placebo. Perché nel mio piccolo, quando ho subito forti dolori non meritati, regalati in massa da persone che non sanno quando è ora di fermarsi, no, non ho perdonato. Negli  anni di rancore onestamente vivevo male,  stavo perdendo il mio lato giocoso e solare. Tanto lavoro introspettivo, tagliato tutti i contatti e un inizio di percorso finalmente sereno, aria nuova e fresca.  Non farò loro del male, ma nemmeno mai li aiuterò se dovesse capitare. Mi sono diventati indifferenti, ombre inutili. Però certe ferite cicatrizzano ma rimangono . Il vero perdono no non lo conosco.

 12/10/2015 12:51:54
raffaeledicostanzo

raffaeledicostanzo5036

Docente/Fotografo/Giornalista freelance

in risposta a ↑

serfista, gia proprio per questo molta gente non mi sopporta...   

 12/10/2015 13:10:26
serfista

serfista15196

nulla è impossibile

in risposta a ↑

raffaeledicostanzo, mi sà che siamo in due...    

 12/10/2015 18:33:57
Dianissima

Dianissima55541

Artista e poetessa

raffaeledicostanzo, io concordo con te. Ci sono azioni talmente abbiette per le quali il solo pensare al perdono mi fa fremere di indignazione e di desiderio di giustizia che alcuni chiamano vendetta.

 15/10/2015 15:26:56
calipsogigia

calipsogigia931

studio alla università

È fatto x me. Ultimamente dopo essere stata lasciata senza manco saperlo e senza spiegazioni; dopo aver pianto x giorni, somatizzato sono arrivata ad essere arrabbiata con il mondo intero. Non riesco a far finta di niente non sono Buddha e manco riesco a porgere l'altra guancia anche perché ne ho solo 2 e dopo tanti schiaffi non saprei come fare. La rabbia mi fa andare avanti anche se so perfettamente che mi merito la pace

 11/10/2015 17:11:30
MissTitty

MissTitty17301

Spacciatrice di sorrisi

calipsogigia, a me ė capitato uguale e ne son venuta fuori comunicandogli quello che pensavo di lui. Manda una mail una lettera basta che lo venga a sapere. Poi potrai chiudere quella porta lasciandoti alle spalle varie situazioni spiacevoli. Ad oggi non posso dire di averlo perdonato ma sicuramente mi interessa molto meno. 

 11/10/2015 22:56:34
Dorotea_Gale

Dorotea_Gale6986

Sono me stessa con tante passioni

Io perdono sempre anche chi mi fa del male, perchè l odio genera solo violenza

 11/10/2015 17:37:15

Dicono che ...: “Perdonare è liberare un prigioniero

 e scoprire che quel prigioniero eri tu” 


Sono d'accordo! ma è comunque Più facile a dirsi che a farsi ! Serve tempo   

 11/10/2015 17:52:11

C'è un tempo per ogni cosa. Per certe cose non è ancora tempo di perdonare.


 11/10/2015 17:58:49

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader