ImperialAerosolKid

ImperialAerosolKid361

Osservatrice che talvolta interviene

L'invidia appartiene a tutti, quanto esseri umani. A volte è proprio inevitabile, varia da persona a persona. Personalmente tendo ad essere invidiosa di quelle persone che stanno simpatiche a tutti e che non vengono mai escluse quando si esce, che non vengono considerate scomode e "inopportune". Poi ci rifletto su e ragionando capisco che la colpa è mia se sono in questa situazione e che quelle persone non centrano nulla, ma che anzi dovrei essere io a fare lo sforzo di essere semplice, ma so benissimo che non mi va di farlo perchè non fa per me.


[Parlando della foto, secondo me la Loren è semplicemente disgustata dal vestito perchè è molto volgare, anche perchè lei aveva un seno favoloso allora  

 10/06/2016 09:52:53

ImperialAerosolKid, qualcuno sa chi sia la signora bionda? 

 10/06/2016 13:17:20
ImperialAerosolKid

ImperialAerosolKid361

Osservatrice che talvolta interviene

in risposta a ↑

dandelion, è Jayne Mansfield   

 10/06/2016 14:25:51
in risposta a ↑

ImperialAerosolKid, grazie! ... non sono molto ferrata nella materia cinema!   

 10/06/2016 14:56:17
ImperialAerosolKid

ImperialAerosolKid361

Osservatrice che talvolta interviene

in risposta a ↑

dandelion, figurati   

 10/06/2016 14:58:27
Daydream

Daydream65816

By herself, she built the kingdom that she wanted

Sono stata per un certo periodo della mia vita una gran invidiosa, ma perfida mai. 

Invidiavo una mia cara amica, a cui volevo molto bene, perché era bellissima e la sua bellezza praticamente perfetta le creava opportunità di continuo e le facilitava la vita e le relazioni. 

L'invidia nasce dal paragonarsi con gli altri e dal credere di poter piacere a tutti o poter avere tutto. Sto cercando di smettere e di provvedere a riunire e coltivare le mie capacità e i miei pregi. 

È molto più difficile che non fare nulla e lamentarsi. Quindi reputo l'invidia un sentimento inutile proprio da questo punto di vista: se invidi qualcosa muoviti per fare in modo che arrivi a te

 10/06/2016 12:28:42
forbest

forbest16251

scrittore incompreso

Interessante spunto...si effettivamente talvolta provo invidia ed il mio sentimento nasce dalla constatazione che i soggetti "invidiati" sono riusciti in qualcosa dove io sono ancora lontano


 10/06/2016 13:03:51
Ludina

Ludina12611

L'invidia è una caratteristica umana, è molto difficile trovare una persona che ne sia completamente immune.

È lecito provarla sporadicamente, senza che prenda il sopravvento sul nostro animo e non si trasformi in uno schema fisso e ricorrente attraverso il quale le relazioni che abbiamo con gli altri e con il mondo vengono deformate.

Il primo passo per combatterla è saperla riconoscere in primo luogo dentro noi stessi. Quando proviamo invidia per qualcuno crediamo sempre che ciò sia giustificabile perché l'oggetto dei nostri risentimenti "non merita ciò che ha", "è fortunato", "è favorito da circostanze che nulla hanno a che vedere con le sue qualità effettive", "non è intelligente quanto me", "è raccomandato/a", "è circondato/a da persone idiote che lo credono migliore di ciò che è realmente".

Se ci rendiamo conto di fare spesso ragionamenti simili, dovremmo interromperli, cercare di esaminare le cose con maggiore obiettività e lavorare sulla nostra autostima e sullo sviluppo delle nostre qualità.

L'invidia è il campanello d'allarme di uno stato di insoddisfazione più o meno grave che riguarda la nostra vita e i nostri desideri non realizzati. La sua esistenza serve a ricordarci che dobbiamo fare al più presto qualcosa per noi stessi, dirottando le nostre energie migliori dall'osservazione di ciò che hanno conquistato gli altri.

 11/06/2016 09:43:12
Eirene

Eirene135301

Impertinente. Non interessata a flirt e relazioni.

Io non reputo negativa l'invidia: la considero come uno spunto di riflessione. Mi consente infatti di soffermarmi e pensare che - nei limiti delle mie possibilità, e dipende cosa o chi invidio - posso anche io raggiungere i risultati della persona che invidio - e se mi impegno, posso anche superarla. 

Ecco, quando l'invidia si trasforma in spirito di emulazione e in sfida con se stessi, allora non è negativa ma un input a migliorarsi.

 11/06/2016 21:19:36

Eirene, forse il punto è: miglioriamo noi stessi o rincorriamo gli altri?

 12/06/2016 07:08:02
Eirene

Eirene135301

Impertinente. Non interessata a flirt e relazioni.

in risposta a ↑

lordbyronroma, dipende da come utilizziamo la nostra invidia: "rosichiamo" e basta, come si dice a Roma, oppure ci diamo da fare e ci miglioriamo?

Come @DavideGrendal1 , anche io mi sottraggo volontariamente al confronto con gli altri, ma a volte è inevitabile: e in quei casi, non mi abbandono all'invidia fine a se stessa.

 12/06/2016 07:29:29
in risposta a ↑

Eirene, Dici bene Eirene, infatti, il pensiero di una persona che non farà grandi cose nella vita è proprio questo "Quello ci è riuscito ed io no!? Maledetto!   " invece è bene avere dei modelli di riferimento che possono spronarci ad andare avanti, ed in particolare l'atteggiamento mentale "Se lui ci è riuscito allora posso farcela anch'io" quindi non una competizione diretta, ma un dare valore, della serie lui mi insegna a fare questo e io (magari) gli insegno a fare qualcos'altro... se non è possibile, ovviamente bisogna sempre avere questa mentalità, ed andare avanti con determinazione, costanza e forza di volontà, piccoli passi concreti ma continui.. lo dico sempre   .

 12/06/2016 18:40:47

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader