Telegram introduce una nuova caratteristica: i canali

Non so voi, ma uso e credo in Telegram come piattaforma di comunicazione. 


Dopo i bot, Telegram ha introdotto questa nuova forma di "Lista Broadcast" chiamati cancali (channels). 


Ora si potranno creare sia liste private che pubbliche e si ha la possibilità di vedere in quanti hanno visualizzato il messaggio. 


Cosa ne pensate di questa novità? Io spero che Telegram venga sempre di più adottato poiché reputo la piattaforma di messaggistica istantanea molto utile e ben progettata per garantire una esperienza utente migliore. 


Le nuove liste pubbliche per me comunque rappresentano un modo per poter creare canali atti a veicolare informazioni ad un target ben specifico, secondo voi è un tentativo per passare a qualche forma di pagamento ?  

 23/09/2015 08:33:58
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
14 commenti

quindi diventa  un misto tra wechat, dove ci sono gia' canali, o gruppi do conversazione pubblica, e whatsapp con grupppi privati e le spunte blu...



 23/09/2015 08:42:32

Babayaga, i gruppi privati e pubblici (accesso su invito) sono sempre esistiti su Telegram così come le liste private. 

Personalmente non conosco wechat e non saprei come paragonare la nuova caratteristica. 

 23/09/2015 08:58:06
in risposta a ↑

Hostinger-Italia,

Telegram ha introdotto questa nuova forma di "Lista Broadcast" chiamati cancali (channels).

Ora si potranno creare sia liste private che pubbliche e si ha la possibilità di vedere in quanti hanno visualizzato il messaggio

ma quindi e' una cosa nuova o vecchia?

 23/09/2015 09:02:50
in risposta a ↑

Babayaga, lo può intendere come un upgrade alle liste broadcast :) 

 23/09/2015 09:19:50
birillone

birillone155786

Non so voi, ma uso e credo in Telegram come piattaforma di comunicazione. 


Condivido il tuo credo al punto tale che su Whatsapp ho scritto che mi si trova su telegram :))


secondo voi è un tentativo per passare a qualche forma di pagamento ?  


Prelevo testualmente dalle loro FAQ


D: Avete intenzione di inserire pubblicità? O di vendere i miei dati? Oppure di rapire mia moglie e schiavizzare i miei figli?
No.
D: Come avete intenzione di ricavarci dei soldi?
Crediamo nella messaggistica veloce e sicura, e gratuita al 100%.
Le aziende commerciali si scontrano frequentemente con l'esigenza di compromettere i propri valori per avere una crescita finanziaria. Ecco perché abbiamo creato Telegram come progetto non commerciale. Telegram non è stato fatto per avere dei guadagni, non venderà mai spazi pubblicitari o accetterà investimenti esterni. Non può nemmeno essere venduto. Non ci stiamo costruendo una “base di utenti”, stiamo costruendo un messenger per la gente.
Pavel Durov, che condivide la nostra visione, ha supportato Telegram con una donazione molto generosa attraverso il suo fondo della sua Digital Fortress, quindi per il momento abbiamo abbastanza denaro. Se Telegram terminerà i fondi, inviteremo i nostri utenti a donare, oppure aggiungeremo funzionalità non essenziali a pagamento. Ma fare profitti non è uno degli scopi di Telegram.


per cui direi che la risposta è no e che nel caso si potrà donare.


Utilizzavo già la precedente funzione ed ora quella nuova non fa altro che rinnovare in me la convinzione della bontà e qualità del servizio che prosegue per la sua strada non curante di tutto ciò che il mondo commerciale ( leggasi dito medio di whatsapp )  sta snaturando.




 23/09/2015 09:04:13

birillone, si ero a conoscenza della politica di Telegram di non fare profitti ma non si può mai sapere. Spero tanto che continuino su questa linea   

 23/09/2015 09:22:05
birillone

birillone155786

in risposta a ↑

Hostinger-Italia, considerando il contesto in cui sono e le correnti d'aria che girano da quelle parti direi che ben due anni di costanza e perseveranza nella loro idea principale e primordiale li hano e li stanno premiano lautamente esattamente come è giusto che sia quando si fa ciò che si desidera e si vuole senza "svendersi" al Dio denaro.


Se e quando mai avranno bisogno di donazione io sarò il primo a fare la mia piccolissima parte. 

 23/09/2015 09:24:15

Lo uso praticamente da quando è nato per i valori in contrapposizione con Whatsapp.

Come già accennai qualche post fa, perché pagare una cosa (anche che sia di prezzo infimo!) quando gli IM sono applicazioni vecchie come il cucco e ce ne sono chissà quante? Oltretutto perché pagare l'obolo quando sono io a svendere i miei dati personali? 


Non è nemmeno multipiattaforma (non ditemi che quella cavolata su browser con il QR code lo rende multipiattaforma perché col cacciavite che mi ritrovo davanti mi ci cavo gli occhi) ed è scomoda se si hanno più dispositivi.


Eeee... sono uscito dal topic, maledizione.


Le nuove liste pubbliche per me comunque rappresentano un modo per poter creare canali atti a veicolare informazioni ad un target ben specifico, secondo voi è un tentativo per passare a qualche forma di pagamento ?

Questo è un pensiero che mi è saltato in mente proprio oggi. Fino ad ora Telegram ha avuto un discreto successo e non è da escludere che si inventeranno qualche forma di pagamento per un servizio non essenziale.


 23/09/2015 20:12:25

I_Deny, 


Non è nemmeno multipiattaforma (non ditemi che quella cavolata su browser con il QR code lo rende multipiattaforma perché col cacciavite che mi ritrovo davanti mi ci cavo gli occhi) ed è scomoda se si hanno più dispositivi.


Noto che comunque alla gente piace Whatsapp e lo trova innovativo, quando qualcosa è di moda ... 


Che trovino un modo per avere una fonte di sostentamento da feature non essenziali ci sta pure per carità, spero solo che non rovini il servizio. 

 24/09/2015 06:44:28
lordmax

lordmax40441

T&P; DBA, Tech coach per scrittori, game designer

Io lo uso da sempre ed è ottimo.
Molto più avanzato dei vari whatsapp e similari.

Molto più leggero e stabile.



 24/09/2015 07:14:51
Hakushon

Hakushon4516

Continuum Esistenziale cercasi

Lo sto utilizzando da poco, e mi piace molto l'essenzialità e la chiarezza della dashboard. 

Molto intuitivo e funzionale. 

 24/09/2015 11:13:40

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader