Facebook sta per lanciare il pulsante "non mi piace"

Dopo un periodo di inattività torno e vi propongo questa novità dal parte del social blu. 


Può portare benefici in una comunità del calibro di Facebook il poter esprimere un voto negativo? Personalmente credo che sia molto azzardata una scelta del genere, quale significato assumerà il tasto non mi piace ? Per esprimere dissenso oppure per generare più sentimenti negativi ? 

 16/09/2015 08:36:00
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
18 commenti

Cyberbullismo, nulla più. Tenendo conto che ormai FB è l'antro delle frustrazioni, sarà stra-abusato questo pulsante, molto più del "mi piace"

 16/09/2015 08:50:30

Se realizzi un social, se fai qualsiasi esperienza lavorativa la buna comunicazione legata al marketing ti indica che le negazioni, di qualsiasi genere siano non devono apparire mai, sostituite con mille stratagemmi, a seconda del caso. Oggi Fb può fare qualsiasi cosa, se lo può permettere....


 16/09/2015 09:02:43
Anna

Anna48955

Web Specialist

Ciao @Hostinger-Italia ho letto diversi articoli a proposito del "non mi piace" di Facebook e credo che il più chiaro ed interessante sia questo de Il Sole 24 ore.

Il pulsante non dovrebbe comparire su tutti i post, ma solo su alcuni post selezionati e dovrebbe servire (il condizionale è d'obbligo finché non lo vediamo con i nostri occhi), non per esprimere disappunto, ma per esprimere solidarietà e tristezza. Un esempio potrebbero essere i post nei quali si parla di alluvioni, di decessi, e così via. 

Secondo me sarebbe un autogol clamoroso implementare il non mi piace su tutti i post: chi sta su Facebook cerca apprezzamenti, dubito anche che gli utenti siano di fatto propensi ad esprimere un giudizio negativo sul post di un amico: lo siamo quando giudichiamo i post degli estranei (vedi quello che accade su Yahoo Answers per esempio), ma su un amico... La vedo dura.

Gli utenti lo utilizzerebbero molto nelle pagine brand, ma sarebbe una vera rivoluzione esporre i brand ai giudizi negativi.

Dunque credo che il "non mi piace" sarà solo un altro modo per esprimere sentimenti positivi, come la solidarietà o il dispiacere, non uno strumento per esprimere disappunto.

Vedremo cosa succederà.

 16/09/2015 09:03:11

Anna, peccato non sia usabile universalmente. Il dislike avrebbe potuto calmierare post di dubbio gusto. 

 16/09/2015 12:36:40
Anna

Anna48955

Web Specialist

in risposta a ↑

Emiloren, ne dubito. Il cuore del social è la relazione tra persone, non ce li vedo gli utenti a mettere un voto negativo ad una persona che conoscono. Se anche fosse resta il solito problema: il giudizio è sempre soggettivo, avere il voto negativo non si traduce direttamente nella possibilità di premiare i post migliori o meno stupidi. Se metteranno il non mi piace lo metteranno sempre in funzione di una interazione positiva, sarebbero matti a fare il contrario.

 16/09/2015 12:40:39
in risposta a ↑

Anna, a volte sogno ad occhi aperti   

 16/09/2015 12:43:01

Anna, Assolutamente d'accordo.

 16/09/2015 13:28:22

Secondo me sarà una debacle notevole, quant'è vero che da sempre nei rapporti umani è stato necessario, il più delle volte, fingere amicizia anche laddove non ci sia

Essere sinceri è per pochi coraggiosi, tuttavia il dislike apre le porte anche a episodi di bullismo che potrebbero essere evitati

 16/09/2015 09:10:39
puce72

puce7212296

Da quel che ho capito è concepito più che altro per dare un feedback ad una notizia che non piace. Per esempio, se condividi la notizia di un terremoto, mettere il "like" è un po' un controsenso, perché sembra quasi che ti piaccia il terremoto. Se metti il "dislike" invece dovresti esprimere il fatto che il terremoto non ti piace, ma ringrazi il servizio di chi ha condiviso la notizia.

Praticamente va inteso come un "mi dispiace" e non come un "non-mi-piace"

 16/09/2015 10:33:25 (modificato)

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader