Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

Perche si sceglie di rimanere single a vita?

Si ecco spesso e volentieri molti si dichiarano sigle per scelta.

Le donne diventano selettive e rimangono in attesa del grande incontro da favola.

Gli uomini invece (quelli piu audaci) saltano da un letto ad un altro.

   Voi che dite?

 13/07/2015 14:30:44

Invita un amico a partecipare

Segnala questa pagina ad un tuo contatto su...

utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
392 commenti
alessandrogranata

alessandrogranata301

agricoltore per hobby

perche' e' capitato, non e' una scelta

 13/07/2015 14:33:17
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost196266

King in the Quag.

E' vero, molti si dichiarano single per scelta, quel che omettono è che nell'85/90 % dei casi la scelta è degli altri. Perchè questo accade? Ti rispondo alla Forrest Gump:


 13/07/2015 14:40:30

Harry_Vandenpost, quindi questi 8/9 single su 10 avrebbero un'aura di maledizione che li circonda. Mah, per certi versi può anche essere, ma è un'aura che deriva in prevalenza dalla propria predispozione psichica, e che può svanire. 

 15/07/2015 12:05:05
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost196266

King in the Quag.

in risposta a ↑

Dr-Lecter, già, un'aura di maledizione, o più volgarmente sono degli sfigati (prima che qualcuno pensi che voglia offenderlo, faccio presente che appartengo anche io alla categoria). Riguardo la predisposizione psichica, ritengo che oltre una certa età determinati modi di pensare siano talmente automatizzati dal rendere estremamente difficile ogni cambiamento.

 15/07/2015 12:11:24
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, Il primo elemento da eliminare è quello di autodefinirsi sfigati, o comunque si voglia definire la categoria. E' ovvio che se ti convinci di esserne parte, non diventi davvero esponente. Poi non è semplice uscire dal loop. Ma è un loop negativo, appunto.

 15/07/2015 12:24:38
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

in risposta a ↑

Dr-Lecter, BE POSITIVE STYLE!!! prospettiva positiva sempre e comunque!! Mi piace!!

 15/07/2015 19:15:43
in risposta a ↑

Bri23, Eh, non è che io riesca ad assumere sempre tale prospettiva. Mi accorgo tuttavia che la mia autopercezione influisce in modo netto sulla percezione altrui. Ergo, la chiave di volta è là.


 15/07/2015 19:21:09
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

in risposta a ↑

Beh anche se non lo fai sempre almeno hai preso il toro fra le corna e a modo tuo hai trovato una soluzione che ti ha risollevato o ti risoleva    

 15/07/2015 19:46:28
in risposta a ↑

Bri23, No guarda, il toro per le corna lo lascio ai toreri, ho le mani delicate. E anche il cervello, se vogliamo. Non potrei mai prendere alcunché per le corna. Quello che mi capita, capita un po' per caso, in modo inconsapevole. Non sono artefice del mio destino, ma in balia di forze per me incontrollabili. Ergo, se sono in un moodo anziché in un altro, non dipende da me, gne!

 16/07/2015 07:02:43
AndreaColleoni

AndreaColleoni7536

Qurioso

Ti dico la mia.

Io sono in una fase transitoria... Sono separato: da poco (mesi) ufficialmente, da molto (anni) nella pratica.

In questo mio periodo (anni) di singletudine non mi è stata concessa nessuna opportunità, nonostante sia aperto a nuovi incontri e faccia i miei numerosi tentativi di allacciare rapporti amicali che nelle mie intenzioni potrebbero anche sfociare in relazioni affettive. Pago la mia timidezza che però sto affrontando "a viso aperto", buttandomi.

Sono contento della mia vita: sono indipendente, il lavoro (autonomo) va bene, coi figli va bene, con l'ex moglie vado d'accordo, faccio sport, mi tengo in forma, ho amici vecchi e nuovi, viaggio, creo e ritrovo pian piano me stesso, piacendomi... E mi ritengo anche piacente... nella norma almeno.


Il bivio che mi trovo davanti ora è questo: vale la pena di impegnarmi a cercare una persona che con buona probabilità vorrà fare piazza pulita di tutto questo? O sarà meglio diventare un uomo più audace, come dici tu?



 13/07/2015 15:10:49

AndreaColleoni, statti come stai :D

 13/07/2015 17:53:04
serfista

serfista14781

nulla è impossibile

AndreaColleoni, non sia gratificante saltare da un letto ad un altro...

 13/07/2015 20:49:11
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

in risposta a ↑

serfista, per voi uomini si probabilmente...per noi donne pure ma, per la maggiore, preferiamo la qualita alla quantita forse

 13/07/2015 21:09:20
serfista

serfista14781

nulla è impossibile

in risposta a ↑

Bri23, scusa,non è gratificante saltare da un letto ad un altro...la quantità non mi interessa ho scritto male

 13/07/2015 21:11:37
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

in risposta a ↑

serfista, non preoccuparti. Anche se hai sbagliato o sono io che non ho colto l'ironia hai fatto uscire un altra sfaccettatura..

Spesso in effetti ho sentito uomini o ragazzi che si vantavano di essere andati a letto con molte ragazze.

 In questo periodo ci sono addirittura dei veri e propri seguaci di personaggi divenuti famosi appunto per saltare da un letto ad un altro, di aver fatto di  questo il loro mestiere o molto altro.

Per carita finche' il lavoro è onesto e questi pagano le tasse non mi permetto di giudicare nessuno. Pero' è curioso vedere che gli uomini sono ammirati mentre le donne sono viste malissimo.   

 13/07/2015 21:21:48
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

AndreaColleoni, beh visto che hai gia' provato , sei sereno ed appagato si meglio rimanere come stai.


 13/07/2015 21:24:36
serfista

serfista14781

nulla è impossibile

in risposta a ↑

Bri23, Casanova ci insegna...scherzi a parte non lo sò...l uomo cacciatore viene visto come un eroe per la selvaggina che riesce a procurarsi,la cosa un pò squallida è quando raccontano le loro gesta...credo che sia una forma di autostima...

 13/07/2015 21:29:37
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

in risposta a ↑

Bri23, poi se trovi quella che non gli interessa fare piazza pulita... mi raccomando non fartela scappare!!

 13/07/2015 21:30:38

AndreaColleoni, " vale la pena di impegnarmi a cercare una persona che con buona probabilità vorrà fare piazza pulita di tutto questo?"


Questo spiega perchè non trovi "nessuna opportunità".


Sei negativo e credi che una nuova persona vorrà modificare la tua vita in peggio, quando invece dovresti solo dedicarti a trovare una che sia disponibile ad accettare la tua vita e a condividerla (e tu la sua ovviamente).

 14/07/2015 06:57:07
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost196266

King in the Quag.

AndreaColleoni, "O sarà meglio diventare un uomo più audace, come dici tu?" Secondo me chi nasce tondo non muore quadrato. Ti sentiresti a tuo agio nei panni dell'uomo audace? Io sono timido come dici di esserlo tu, ed io mi sentirei totalmente ridicolo. Se ti trovi bene da solo, forse non dovresti mettere a rischio la tua stabilità, tanto più che hai già avuto un'esperienza sentimentale, quindi non dovresti neanche essere curioso di sapere cosa si prova nell'avere un partner. Opinioni personali, ovviamente.

 14/07/2015 07:33:01 (modificato)
AndreaColleoni

AndreaColleoni7536

Qurioso

in risposta a ↑

MichelePola, Con "nessuna opportunità" intendevo decine di persone a cui ho chiesto semplicemente "conosciamoci" e da cui ho ricevuto solo "no" con varie motivazioni.

Se non sei quello che va di letto in letto è difficile che ti dicano "sì"...

 14/07/2015 12:33:14
in risposta a ↑

AndreaColleoni, secondo me questo fa semplicemente parte della schematizzazione che fanno le persone sugli incontri: se non sei uno già inserito nel loro ciclo di vita o che si sta inserendo nel loro ambiente, gli fa strano.

 14/07/2015 12:35:58
AndreaColleoni

AndreaColleoni7536

Qurioso

in risposta a ↑

EmmaRei, già... visto che sono stato in una relazione fissa per quasi 20 anni, non sono in nessun ciclo di vita. Quindi nisba!   

 14/07/2015 12:37:40 (modificato)
in risposta a ↑

AndreaColleoni, io spero che le sempre maggiori potenzialità dell'internet aiutino a superare o, per meglio dire, a scavalcare questa mentalità   

 14/07/2015 12:42:11
AndreaColleoni

AndreaColleoni7536

Qurioso

in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, non mi piace crogiolarmi nella stabilità. Sono abbastanza "robusto" e comunque sempre in cerca di miglioramento e so buttarmi. Lo faccio già in tutto, lo farò anche in questo.

Anch'io mi sento ridicolo e questo, ho imparato, le donne non lo perdonano. Ma un giorno sarò più confidente e a mio agio, ne sono sicuro.

E poi l'uomo audace ha più possibilità di trovare anche la donna giusta. Forse si diventa cinici, ma cercherò di riuscire a fare quello che mi va. In ogni caso dato che cinico non credo di esserlo, scamperò al pericolo...

 14/07/2015 12:58:43
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost196266

King in the Quag.

in risposta a ↑

AndreaColleoni, Buona fortuna allora   

 14/07/2015 13:02:58
AndreaColleoni

AndreaColleoni7536

Qurioso

in risposta a ↑

EmmaRei, ti do una statistica dell'internet... Mi sono iscritto a un paio di siti di incontri, giusto per rifarmi un'idea e darmi qualche opportunità.

Ho adottato inizialmente un approccio selettivo: leggevo i profili con interesse, guardavo le foto, i desideri e rispondevo solo ai potenziali match. Richieste poche, diciamo 10/15 in un paio di mesi. Risposte: zero, silenzio.

Ho adottato un approccio più "audace": più richieste, meno attenzione ai profili (ovvio, visto il minor tempo). Richieste un po' di più, tipo 40/50. Risposte: zero, silenzio.

Poi mi son messo a fare esperimenti... Richieste strane, lunghe, corte, audaci, tenere, dirette, poesie, copia/incolla (che non faccio mai)... così, senza nessun interesse particolare. Richieste penso più di 100. Risposte: zero, silenzio. 

Io ho avuto qualche richiesta nel frattempo, di persone che però non mi interessavano, circa una decina. Ho risposto gentilmente che non m i interessavano perché non mi interessavano.

Boh... Secondo me non funziona molto...

 14/07/2015 13:05:55
AndreaColleoni

AndreaColleoni7536

Qurioso

in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, grazie.   

Se vorrai ti dirò come va...

 14/07/2015 13:06:49
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost196266

King in the Quag.

in risposta a ↑

AndreaColleoni, certo, a meno di una mia precoce dipartita mi trovi qui   

 14/07/2015 13:08:06
in risposta a ↑

AndreaColleoni, ah ma io non parlavo di siti di incontri....no, a quelli non ci credo molto...

 14/07/2015 13:14:35
AndreaColleoni

AndreaColleoni7536

Qurioso

in risposta a ↑

EmmaRei, scusa, sono un po' ignorante... pensavo di cercare opportunità d'incontro su siti di incontri... ma sono curioso di sapere: a cosa alludevi?? Social tipo FB?  

 14/07/2015 14:05:02
in risposta a ↑

AndreaColleoni, riguardo i siti di incontri ti suggerisco di leggere il blog del Dr Nerd Love, ad es:

http://www.doctornerdlove.com/2013/08/wasting-time-online-dating/

o molti altri articoli sull'argomento ricchi di suggerimenti utili.


Se hai usato meetic con il quale ho un po' di esperienza

1) adesso anche le donne devono pagare, per cui tanto vale che fai l'abbonamento che consente loro di contattarti anche se loro non hanno pagato. Spesso il motivo per cui non ti considerano è questo. Io, pur essendo abbastanza un disastro nell'online dating, delle risposte o delle brevi chiacchierate ne ho fatte un po' (ok, ho anche avuto una relazione di quasi un anno e delle alte uscite estemporanee, tanto per farvi fare i fatti miei XD), ma di più tempo fa in cui appunto le donne potevano usare i messaggi gratis.

2) a parte un po' Okcupid, tutti gli altri sono solo stracolmi di profili zombie

 14/07/2015 15:16:55
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost196266

King in the Quag.

in risposta a ↑

MichelePola, Ok cupid è un sito carino, peccato che sia poco noto in Italia rispetto a quanto non lo sia all'estero. 

 14/07/2015 15:20:14
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, eh già, se non vivi in una grande città si fa fatica a trovare qualcuno. Essendo poi gratuito è fondamentale filtrare per ultimo accesso, visto che il 90% si iscrive e non si logga più.

 14/07/2015 15:25:44
in risposta a ↑

AndreaColleoni, sì, o magari beccarsi su siti di passioni condivise...a quanto ho potuto constatare finora appunto i siti di incontri sono meh o bleah.

 14/07/2015 19:54:41
cleonice

cleonice9806

imprenditrice

AndreaColleoni,  in breve hai descritto una situazione che è anche la mia, pari pari, compreso il finale... credo sia la situazione di tanti comunque. Oggi, un po per egoismo un po per la ritrovata libertà, magari dopo anni di "gabbia" desideriamo essere indipendenti e seguire i ns desideri senza alcun intralcio, tuttavia questo ns comportamento tende a metterci  in crisi e ci crea un sacco di domande... io ho risolto il problema nn pensandoci più   

 15/07/2015 18:09:14
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

AndreaColleoni, 

Questi siti per incontri nascono si per risolvere si il problema da te esposto ma senza mezzi termini diventano un ''putaniere'' legalizzato. Anche se uno ci va con le migliori intezioni  ci si ritrova a fare una sorta di  spesa. Dove vincono  le persone superficiali e coloro che saltano da letto in letto.

Certo se si ha una vasta scelta chi non cercherebbe il meglio del meglio almeno superficialmente? 

Comunque ,sempre posso consigliarti qualcosa di piu efficace, prova ''meeting''.

 Colloquio a tu per tu con gli agenti che ti creano un profilo e ti combinano degli incontri senza troppi giri di parole,silenzi  e tempi.

 15/07/2015 19:39:13
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

in risposta a ↑

io non l'ho provato,sono un eterna romantica che preferisce ancora il caso, ma mia nonna in una settimana ha piu vita sociale di qualsiasi adolesciente o ragazzo che conosco    

 15/07/2015 19:42:02

caro @Bri23 , io sono un single riciclato in tarda eta' , ma mi trovo benissimo , del resto ci sono amici ed amiche , con i quali / le quali il rapporto e' molto piu' semplice.

 13/07/2015 15:56:33
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

giovannibattistagalimberti,  quindi anche per te essere single significa di nuovo respirare

 13/07/2015 21:28:49

Nel mio caso sto bene con me stesso, sono una persona equilibrata e non sento la necessità di dover dividere le mie giornate con un'altra persona, rischiando di perdere la serenità.

E poi chi la sopporterebbe una persona sempre accanto, dovendo rinunciare alla propria indipendenza e alla bellissima sensazione di solitudine?

 13/07/2015 16:06:13
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

Dorian, mi è nuovo scoprire che per alcuni la solitudine crea bellissime sensazioni.

Questo mette in discussione tutto cio' che penso.

 Dimmi ..come fai a gestire il tutto? Cioè tu in pratica mi stai dicendo che  non senti il bisogno di amare qualcuno? Ti bastano le amicizie o basta amare se stessi alla follia? Hai gia amato ed ora goti dei pro e contro dell'essere single? La solitudine ti giova? Rendi meglio da single?Non hai mai pensato di voler condividere dei momenti,situazioni con qualcuno ( che non abbia il tuo sangue) ma che ti ama nel bene e nel male? 


Anche io sono una persona equilibrata ed indipendente. Amo i miei spazi ma ,forse perche' sono donna,sento il bisogno ed istinto di creare una famiglia...Orologio biologico permettendo. 

Sono fra quelle che selezionano.

 Ok gli amici ,ok i fratelli, ok genitori e parenti vari. Ma  amare qualcuno, che non abbia lo stesso corredo cromosonico, e venire ricambiati credo siano una delle poche meraviglie che si possano provare in vita. 

Potrei fare un po a meno dell'indipendenza se avessi un amore del genere.Bada bene ho detto ''un po''.  

Si perche credo che amare è dare,ricevere e completarsi. Tutti gli altri estremi ed eccessi non li concepisco.   Li si che starei strabenissimo single!!  

 13/07/2015 19:59:08
in risposta a ↑

Bri23, in generale voglio il bene di tutti, non sono restio nel dare amore. Però appunto non sento il bisogno di dover riversare tutto l'amore su una persona in particolare, mi bastano le amicizie. Mi fa piacere uscire ma mi trovo molto bene anche nella solitudine, anche perché ho molti interessi e riesco sempre ad occupare il tempo. 

Probabilmente ho molte persone che mi vogliono bene, e mi basta condividere qualche momento con loro.

Ho avuto una storia abbastanza lunga, però poi ho capito che si prestava ad essere convertita in un'amicizia. Forse non riesco ad innamorarmi perché mi sento completo, quindi non ho bisogno di una persona fissa al mio fianco. 

 13/07/2015 20:16:05
Bri23

Bri239851

studentessa di ingegneria

in risposta a ↑

Dorian, io ancora  non ho avuto l'opportunita' di provare il tuo stato d'animo. 

Sembra la perfezione!! 

Credo che pochi hanno questa occasione! 

Tipo preti , suore, coloro che hanno una grande sicurezza in loro stessi, coloro che sanno bastarsi ed hanno grandi ambizioni. 

 13/07/2015 21:47:35
in risposta a ↑

Bri23, ma anche quelli che hanno paura dell'amore

 14/07/2015 14:18:13
in risposta a ↑

Mariii, quelli che hanno paura dell'amore vuol dire che lo reprimono quando in realtà ne avrebbero bisogno, sono una categoria a parte. 

Tutt'altra cosa è bastare a se stessi senza paure

 17/07/2015 15:41:31
chiacchi

chiacchi2721

Studentessa

in risposta a ↑

Dorian, mi sento finalmente compresa!   Io per un po' ho avuto il problema opposto, cioè mi sforzavo di innamorarmi a tutti i costi e fingevo di sognare di volere una famiglia solo per accontentare amici e parenti... La verità è che da quando ho accettato il fatto che da sola sto davvero bene e che mi fa stare meglio  "diffondere" il mio amore invece di "riversarlo" su un ragazzo in particolare, sto meglio io e riesco a far capire la mia "situazione" anche agli altri...
Ovviamente non chiudo le porte ad un futuro innamoramento (penso che precludere qualsiasi possibilità sia sciocco, perché nella vita si cambia continuamente...), ma accetto più serenamente il fatto di non sentire l'istinto primordiale di formare una famiglia a tutti i costi   

 10/10/2015 19:40:36
carriewild

carriewild12106

in cerca di lavoro

in risposta a ↑

chiacchi, io l'istinto della famiglia non l'ho proprio mai provato (il desiderio di trovare l'amore lo provavo invece)

 05/12/2015 16:16:15
chiacchi

chiacchi2721

Studentessa

in risposta a ↑

carriewild, credo che siano predisposizioni personali: ciascuno sa in cuor suo ciò di cui ha bisogno per stare bene. Non è detto che poi un certo "stile di vita" ci vada bene per sempre: siamo in continuo cambiamento, ma secondo me è importante cercare di vivere al meglio quello che ci fa essere felici in ogni momento   

 05/12/2015 18:44:30
carriewild

carriewild12106

in cerca di lavoro

in risposta a ↑

chiacchi, sono abbastanza sicura di non volere una famiglia: un figlio ha delle necessità continue che non mi sento i assumermi. per il momento io così sto bene   

 05/12/2015 18:48:00
chiacchi

chiacchi2721

Studentessa

in risposta a ↑

carriewild, vedi? Il "per il momento" mi sembra un buon compromesso   
Perchè è anche vero che spesso non possiamo desisderare ciò che non conosciamo... Perciò è importante non chiudere nessuna porta: la vita stessa ci dirà di cosa abbiamo bisogno per essere felici. Se poi imparassimo a godere di ogni momento senza paura dei rimpianti sarebbe il top   

 05/12/2015 18:51:44
carriewild

carriewild12106

in cerca di lavoro

in risposta a ↑

chiacchi, ovvio che non mi chiedo le porte! Però sappiamo tutti quali impegni e sacrifici comporti una famiglia e dei figli (un mese fa sono stata ospite di una mia amica, il suo compagno e due bimbi...no, non fa proprio per me!!!)

 05/12/2015 18:53:37
chiacchi

chiacchi2721

Studentessa

in risposta a ↑

carriewild, ahahah... penso che comunque dei figli propri siano una cosa diversa dai figli degli altri... Ognuno ha il suo modo di affrontare le cose, e magari la tua amica non l'ha saputo gestire nel migliore dei modi   
Io ho l'esperienza di quattro fratelli minori, sono abituata alla confusione, a qualche sacrificio, a cucinare per sette... (Poi chissà come sarei come madre..). Il motivo per cui non mi sento "portata" al ruolo materno è che non trovo una ragione valida per mettere al mondo un bambino. Poi magari troverò un uomo di cui mi innamorerò perdutamente e vorrò condividere con lui questa cosa più grande di me. Ma per ora no   

 05/12/2015 19:00:10
carriewild

carriewild12106

in cerca di lavoro

in risposta a ↑

chiacchi, la mia amica è bravissima, i bimbi educati e vivaci, svegli e pronti a stare in compagnia...sono proprio io che non amo i bambini e gli obblighi che inevitabilmente sorgono quando li metti al mondo (fare loro da mangiare, vestirli, avere orari diversi, non potere gestire in autonomia il mio tempo libero)

 06/12/2015 15:03:27
DeltempoAngelo

DeltempoAngelo2991

Alla ricerca del Sacro Graal....

Dorian, vivo la tua stessa situazione ed è bellissimo. La mia pace e la mia serenità, valgono molto di più.

 18/06/2017 14:25:39