La timidezza può intrigare?

Essere timidi può suscitare un interesse o il più delle volte scoccia?

 27/05/2015 09:37:16
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
93 commenti

Personalmente, mi suscita interesse e voglia di "scoprire" una persona se già mi ha attratto anche per altro (passioni, discorsi, aspetto estetico, ecc): tuttavia, dopo un po' deve tirare fuori il carattere, altrimenti tendo a scambiarla per menefreghismo e mollo la presa.

 27/05/2015 10:10:08

Silvia23, giusto, anche io!!

 30/05/2015 19:19:27
forbest

forbest15651

scrittore incompreso

una certa timidezza in alcune ragazze mi ha sempre attirato...adoro trovare una ragazza che arrossisca ancora...specie in via di estinzione

 27/05/2015 10:15:15

forbest, eh già.. l'erubescenza è una cosa che mi ha sempre infiammato di passione... Ma oggi crescono nuove generazioni che nella più completa inespressività emotiva da maschera bianca sono capaci di dire e fare ogni cosa...   

 27/05/2015 16:02:49
in risposta a ↑

SteppenWalt, non leggevo la parola erubescenza dai tempi del latino al liceo. Bellissima parola piena di grazia 

 30/05/2015 19:10:03
Marcrub

Marcrub796

chitarrista cinemaniaco

forbest, confermo, una specie veramente rara

 06/06/2017 20:28:36

al giorno d'oggi la timidezza penso sia sparita, noto una certa spavalderia.. ma forse e' un'impressione..mia..

 27/05/2015 13:25:33
forbest

forbest15651

scrittore incompreso

perdutamente, qualcuno potrebbe dire che si è spavaldi per nascondere l'insicurezza...io penso che persone timide ce ne siano ancora oggi ma che vivano ancora più angosciate e complessate per il confronto con persone che appaiono più sfrontate..ciò vale anche per le ragazze ovviamente

 27/05/2015 13:39:37

La timidezza femminile credo che che sia ancora molto apprezzata.. unitile nasconderne la ragione... probabilmente perché enfatizza in modo incoscio una certa dicotomia maschile- forza e femminile-debolezza... almeno ovviamente agli occhi di un uomo. La timidezza maschile credo che non sia affatto apprezzata... anche qui per le ragioni suesposte...

 27/05/2015 16:06:04

SteppenWalt, mi sembra un ragionare per stereotipi il tuo in questo caso. Ci sono donne e donne come uomini e uomini.

 30/05/2015 14:15:05
in risposta a ↑

Charlesdexter, certo... ma intendevo rispondere al post che si domandava quanto possa affascinare, in linea generale, la timidezza... Non mi sembra proprio che un uomo timido scateni tempeste ormonali... e lo dico da uomo, se non timido comunque piuttosto riservato... e poi ricordo sempre un aforisma di Leopardi che diceva "il mondo è simile alle donne: con verecondia e con riserbo da lui non si ottiene nulla"... nella vita come nell'amore la timidezza, la riservatezza... forse possono intrigare qualcuno... ma lasciano indifferenti i più... sfido chiunque a contraddire il buon Jack...   

 30/05/2015 19:49:14
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost208696

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

SteppenWalt, Giacomino aveva visto lungo su molte cose. 

 30/05/2015 19:53:16
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, decisamente.. ha saputo vedere in profondità anche su temi in cui si è soliti considerarlo l'inesperto per antonomasia... Lo sfortunato (in amore) Giacomino ne sapeva più di regole dell'attrazione di quel cazzone di Rocco Siffredi (in questo caso il termine cazzone non si può ovviamente considerare offensivo)

 30/05/2015 20:09:29
in risposta a ↑

SteppenWalt, io parto dal presupposto che ognuno sia chi è e che le proprie esperienze passate e il proprio fascino non si trasmettano con un atteggiamento piuttosto che con un altro. Se uno è solo timido non trasmette nulla ma lo stesso si può dire di chi è esuberante. Capisco il tuo punto di vista, però non lo condivido, penso che per molti timidi la riservatezza possa essere un'arma, con le dorme giuste che non sono poche.

 30/05/2015 20:53:00
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost208696

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

Charlesdexter, vero la timidezza può essere un'arma. Se si accompagna ad un ricco conto in banca.

 30/05/2015 20:55:23
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, queste massime estemporanee lasciano il tempo che trovano, anzi partorite da persone intelligenti mi lasciano sconfortato, credo fermamente che ognuno dovrebbe accettarsi per quello che è invece che farsi riprogrammare il cervello secondo modelli culturali incompatibili col proprio modo di essere.

 30/05/2015 21:01:47
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost208696

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

Charlesdexter, il nostro pensiero deriva dalle esperienze che abbiamo vissuto, evidentemente abbiamo fatto un percorso diverso.

 30/05/2015 21:05:01
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, assolutamente, spero che tu stia bene col tuo modo d'essere, a me la timidezza ha dato grandi soddisfazioni finora, anzi se posso in presenza di una donna sto zitto così s'incuriosisce   

 30/05/2015 21:08:00
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost208696

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

Charlesdexter, Per me la timidezza è stata un cancro. Comunque buon per te...

 30/05/2015 21:09:07
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, se conosci una persona  col tempo non sei mai timido con lei, parlare di timidezza o di spavalderia è sintomo di rapporti superficiali, e da quelli non si ottiene mai nulla. Per me la timidezza è stato un problema in adolescenza, poi ho capito che comunque non era un problema e me ne sono liberato in parte senza grossi problemi.

 30/05/2015 21:11:07
Harry_Vandenpost

Harry_Vandenpost208696

Distributore di pillole rosse.

in risposta a ↑

Charlesdexter, io credo che sia proprio la timidezza a far si che i rapporti rimangano superficiali, e di conseguenza da essi non si ottenga nulla. Per il fatto che tu sia riuscito a liberartene, non posso che invidiarti.

 30/05/2015 21:38:21
in risposta a ↑

Harry_Vandenpost, tutto rimane relativo, perché in contesti culturali spesso essere riservati è visto come segno d'intelligenza, la timidezza può portare alla superficialità se non c'è un seguito, ma il fatto stesso di soffrire è segno di una evoluzione interiore che poi matura in un cambiamento.

 30/05/2015 21:48:22

caro @jazzmaster , "La timidezza può intrigare?" , assolutamente si , ma sfortunatamente per te , vale solo per le donne.

 27/05/2015 17:06:44

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader