Secondo la mia modesta opinione per il fatto che l'italiano in generale non è  portato per le materie scientifiche e quindi è portato a tenerla alla larga. Anch'io purtroppo faccio parte di questa grande maggioranza di persone, ma pur amando mondo le arti, e le materie umanistiche, settori in cui sono abbastanza portata, al contempo go sempre invidiato moltissimo le persone portate nelle materie scientifiche. Credo che una caratteristica che possa rendere queste persone un po' antipatiche, forse, è l'eccessivo razionalismo che fa sicuramente parte delle loro menti scientifiche. Per il resto, per quel che mi riguarda, non ho nessuna ostilità verso chi si occupa di scienza, anzi...la stimo e l'apprezzo molto!

 13/05/2015 20:04:06

barbaratroja, ma secondo me non è vero che gli italiani in maggioranza non sono portati per le materie scientifiche... la nostra storia, da Archimede, a Tartaglia, a Marconi... dice qualcosa di diverso. Forse la nostra scuola non insegna la materia nel modo giusto e soprattutto non riesce a farla "amare"...

 13/05/2015 20:17:40
in risposta a ↑

Tigerman_jr, Sì, sicuramente la scuola italiana ha la sua buona parte di responsabilità nel far odiare queste materie, ma da ciò che sempre visto, moltissimi studenti, che magari pur avendo dei buoni voti nelle materie scientifiche, optano spesso e volentieri per facoltà improntate su materie se non necessariamente umanistiche, ma comunque in cui di quelle scientifiche non ce n'è nemmeno l'ombra. L'italiano in generale ama più usare l'abilità dialettica che basare ciò che dice su dei fondamenti scientifici o matematici.

 13/05/2015 20:26:03

Uno dei punti della riforma scolastica di Renzi è quello di potenziare la "cultura umanista": più ore di latino, più ore di storia dell'arte, più cultura umanistica insomma. Onestamente credo che abbiano già lo spazio che meritino, se fatte da professori seri e competenti.


Con questo credo che la scienza continuerà ad essere relegata in un angolino poco visibile della cultura, e sarà l'ennesimo colpo per promuovere una visione antiscientifica.

 15/05/2015 17:55:22

Dorian, l'idea che ha una certa politica dell'Italia del futuro è "il parco a tema per il turismo internazionale". Chiaro che se la visione è questa, l'importante è che tutti conoscano le lingue per comunicare con i turisti, la storia dell'arte per accompagnarli in giro, la musica per intrattenerli. A scienza e tecnica ci pensino pure tedeschi e finlandesi, secondo un modello di divisione territoriale del lavoro abbastanza gramo per i discendenti di Volta, Marconi e Fermi...

 15/05/2015 18:07:15

Dorian, saremo dei mendicanti acculturatissimi 

 15/05/2015 18:19:02
in risposta a ↑

Tigerman_jr, però così si rischia di diffondere un'idea pericolosa di cultura e ridurre la formazione dell'individuo all'utilitarismo più becero: la cultura è da selezionare in base alla sua utilità - la cultura umanistica è utile - la cultura scientifica lasciamola agli altri (o in modo meno violento, non potenziamola).


 15/05/2015 18:27:32
in risposta a ↑

Dorian, sono d'accordo con te. Premetto che la mia formazione è equidistante (sono un ragioniere che poi si è laureato in economia, non conosco né il latino né la chimica) però ultimamente mi sto interessando alla filosofia e mi sto rendendo conto che è davvero una materia interessante ed utile, al contrario di quello che potevo pensare a 15-16 anni. 

 15/05/2015 18:39:45

Nel mio piccolo di Quag posso portare questo esempio: ho aperto due post simili sul cinema, in uno chiedevo di trovare gli errori storici nei film, nel secondo quelli scientifici. Nel primo ho ricevuto diverse segnalazioni con qualcuno che diceva anche che un bravo sceneggiatore dovrebbe documentarsi per bene per non incorrere in castronerie. Nel secondo ancora  diverse segnalazioni, ma un atteggiamento generale di assoluta tolleranza, in questo caso importa poco se lo sceneggiatore si documenti o no, l'importante è che la storia sia coinvolgente.

Io non ho nulla contro l'una o l'altra visione, ma mi sembra che l'atteggiamento sia coerente a quello che lamenti, l'ignoranza scientifica è in generale più tollerata.

 15/05/2015 18:30:10

robertoazzara9, eh aspetta però. C'è da dire che un film storico deve essere per forza di cose corretto, altrimenti dà una visione sbagliata (magari grottesca e stereotipata) del passato. Un film di fantascienza ha un tema più libero. Considera che solo un filone della fantascienza, la cosiddetta fantascienza "hard" si pone il requisito dell'accuratezza scientifica. Tuttavia altre opere di fantascienza hanno maggiormente uno scopo di indagine sociologica (ad esempio le storie utopiche/distopiche) oppure storica (ucronie) o ancora psicologica. In quei casi sull'accuratezza scientifica si pone meno attenzione... 

 15/05/2015 18:54:22
in risposta a ↑

Tigerman_jr, sicuramente la fantascienza ha anche avuto un impianto metaforico, anzi il suo principale scopo è quello, probabilmente, ma io non parlavo solo di film di fantascienza,  come non parlavo solo di film storici. 

Il cinema in generale sovente offre aspetti stereotipati della storia e della scienza. 

 15/05/2015 19:11:22

Perché la scienza non ha una morale e non ha un etica, infatti ha prodotto la penicillina e la disinfezione dell'acqua ma anche la bomba atomica e i virus.

Di conseguenza ringraziare la scienza per il nostro benessere non ha senso.

La stragrande maggioranza delle scoperte scientifiche e innovazioni tecnologiche avvengono per caso e senza uno scopo preciso.


 09/03/2019 13:47:27
-ombretta_

-ombretta_7181

Roscia malpelo sprizza veleno

NomeCognome, 


>Perché la scienza non ha una morale e non ha un etica, 


La scienza è uno strumento. Non può fondarsi su valori, perché non si tratta di un'ideologia né di una religione (sebbene venga strumentalizzata politicamente in ambo i sensi). 


>infatti ha prodotto la penicillina e la disinfezione dell'acqua ma anche la bomba atomica e i virus.

Di conseguenza ringraziare la scienza per il nostro benessere non ha senso.


Beh, un senso ce l'ha. E la si può ringraziare così come condannare. Ma questo è territorio dell'irrazionale. 

Razionalmente si deve riconoscerne sia l'utilità ai fini evolutivi, sia la pericolosità a quelli distruttivi. 


>La stragrande maggioranza delle scoperte scientifiche e innovazioni tecnologiche avvengono per caso e senza uno scopo preciso.


Quindi tutto il procedimento che ci porta a riconoscere il fenomeno avvenuto per caso senza uno scopo preciso, o meglio, puntando ad altro, lo scartiamo e buttiamo? Se così fosse stato, ancora penseremmo che i fulmini li lancia giove. 


 16/03/2019 08:32:35

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader