"Eh...come facevamo senza cellulare?

"Eh...come facevamo senza cellulare?

Per noi che abbiamo vissuto pienamente le due possibilità: a volte sento gli adolescenti, che hanno iniziato a usare il cellulare dalla III elementare, chiedere " ma come facevate a comunicare senza cellulare?" 

Cellulare vs cabina telefonica/telefono casalingo: vantaggi e svantaggi


 16/04/2015 23:55:26
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
228 commenti

Cabina
Pro: anonimato
Contro: fare la coda (a me non è mai successo ma immagino possa capitare). a volte serve la scheda, ma se devo fare una breve telefonata è scomodo, lo stesso dicasi se non ci sono tabacchini aperti per comprarla. a volte servono le monete e te le mangia (mi è successo). se non sai dov'è una cabina devi girare a caso... devi sapere i numeri a memoria o avere un'agendina

da me ne hanno tolte tantissime e le poche che rimangono le stanno togliendo tutte. forse fanno eccezione quelle che ci sono nelle stazioni della metro (ma se non vado errato sono presenti solo nelle stazioni principali)

 17/04/2015 00:03:35

smanagramderossi, io ho vissuto l'epoca in cui la telefonata da casa era veramente cronometrata, di conseguenza dovevi procurarti i soldi per poter telefonare da una cabina telefonica ( ho visto anche quelle solo a gettoni che a seconda dell'orario divenivano inaccessibili). 

Ora, l'unica cabina rimasta è lasciata a testimonianza di un pezzo di storia della telecomunicazione.

 17/04/2015 00:13:02
in risposta a ↑

oliol18, ah è vero c'erano anche i gettoni, me n'ero dimenticato. Da bambino, da bravo collezionista dilettante mi affascinavano queste monete che non sono monete :)

 17/04/2015 00:14:31
in risposta a ↑

smanagramderossi, le usavamo anche come monete, nei casi di emergenza, il loro valore era 200 lire, ovvero...10 centesimi?


 17/04/2015 00:16:19
in risposta a ↑

oliol18, la conversione che hai fatto è giusta, e pensare che adesso dieci centesimi non sono neanche lo scatto alla risposta...

 17/04/2015 00:21:28
in risposta a ↑

smanagramderossi, il valore di un "ciao" al telefono sentitissimo!

 17/04/2015 00:30:38
in risposta a ↑

oliol18, io ho ancora i gettoni!

 17/04/2015 05:51:21
in risposta a ↑

albival71, io no!

 17/04/2015 08:14:27
in risposta a ↑

oliol18, ne avevo una decina...li ho regalati a miei figli...li hanno messi con la raccolta di monete antiche del nonno!!!

 17/04/2015 08:18:26
Questo utente si è disattivato

Perché non parlano tra di loro questi adolescenti?

 17/04/2015 04:45:33

Mauriziopanebianco1, appunto, secondo me un contro del cellulare è proprio questo, e se vogliamo essere precisi, anche gli adulti non parlano tra loro.

 17/04/2015 08:15:30
Questo utente si è disattivato
in risposta a ↑

oliol18, perché non abbiamo niente da dirci

 17/04/2015 08:21:10
riccio75

riccio75391

gluchista

da ragazzina ogni anno passavo 15 giorni d'estate alle Colonie. Nella valigia c'era l'immancabile sacchettino con 5 mila lire di gettoni. Ricordo la fila che si formava tutte le sere tra le 19 e le 20 per telefonare a casa....

Poi è arrivato il primo fidanzatino... ci si vedeva solo il sabato pomeriggio,quindi si rispettavano gli orari..ogni sera iniziavo a "guardare " il telefono a una certa ora,pronta a scattare perchè dovevo necessariamente rispondere io,tentando di tirare quel maledetto filo il più lontano possibile da orecchie indiscrete...e se la telefonata non arrivava?? una tragedia!!!

Ora vedo il mio figlio più grande...messaggini chilometrici su wathsapp,sms,.. quelle volte in cui li sento parlare al telefono mi vien spontaneo chiedergli se è tutto a posto. ... insomma ,li vedo molto più asettici. Certo..il cellulare è una gran cosa,utilissimo....ma quando le telefonate erano "sudate" erano anche più emozionanti  


 17/04/2015 05:36:27
Questo utente si è disattivato

riccio75, grazie per questi bei ricordi,avevo rimosso queste abitudini , era meglio o peggio?

 17/04/2015 05:39:35
riccio75

riccio75391

gluchista

in risposta a ↑

Mauriziopanebianco1,   forse era meglio prima,la tecnologia è utile ma rende tutto più asettico e impersonale.  

 17/04/2015 06:00:54
Questo utente si è disattivato
in risposta a ↑

riccio75, o fa da filtro, 

 17/04/2015 06:06:12

riccio75, che ricordi...la colonia estiva...io ricordo che avevi diritto ad una telefonata per tutta la durata del turno. Certo che ti batteva il cuore forte quando finalmente potevi sentire i genitori...e quando tornavi gli davi un abbraccio che durava una vita...

 17/04/2015 06:07:11

riccio75, ricordo ancora una vacanza in Svezia e la disperata ricerca di un telefono per mezza Stoccolma solo per sentire la fidanzatina dell'epoca...due ore di ricerca per dieci secondi di telefonata (non avevo soldi) solo per dirle:"ti amo...mi manchi.."

 17/04/2015 06:15:42
riccio75

riccio75391

gluchista

in risposta a ↑

albival71, io tutt'ora do importanza a una telefonata. I messaggini ,per esempio quelli di auguri sparati a tutti ,non mi picciano, a chi tengo veramente telefono.  E visto che sono in vena di confidenze te ne faccio una: qualche anno fa frequentavo una persona,300 km di distanza tra noi. Arriva il giorno del mio compleanno e il relativo messaggino di auguri appena sveglia...chilometri di messaggini durante tutta la giornata ma non una telefonata..inutile dirti com'è finita .    Ma forse io son rimasta ferma al'85 con la testa e con il cuore.  

 17/04/2015 06:34:57
MissTitty

MissTitty17331

Spacciatrice di sorrisi

in risposta a ↑

albival71, che romanticone!:)

 17/04/2015 06:36:50
in risposta a ↑

MissTitty, ricordo una scena del film "sapore di mare". Virna lisi torna alla capannina da donna adulta e da una finestra guarda i ragazzi giovani che si divertono. Di fianco a lei Massimo Ciavarro, suo fidanzato ai tempi dell'adolescenza, cogliendo nel suo sguardo della malinconia le chiede cosa sente. Lei risponde ": Noi eravamo diversi!". E lui ": In che senso diversi?"...e lei dopo un lungo sospiro gli risponde: Ma non so...forse...a noi batteva forte il cuore!

 17/04/2015 06:45:03
MissTitty

MissTitty17331

Spacciatrice di sorrisi

in risposta a ↑

albival71, si solo una cosa non era la lisi la fidanzatina ma la giovanissima all'epoca Isabella Ferrari....!Cmq cellulari o no si ha nostalgia di un tempo in cui esprimere i propri sentimenti implicava cmq più impegno e responsabiltà.Non so se ė la tecnologia o semplicemente il disincanto dell'età adulta che ti fa vivere situazioni meno "sentite".

 17/04/2015 06:50:01
in risposta a ↑

MissTitty, si hai ragione era la Ferrari. La lisi però in quella scena sintetizzava un mondo...ho ancora negli occhi quella scena. Aggiungo che ricordo ancora da ragazzo che in montagna in una serata da diluvio universale attraversai mezza montagna in un sentiero infangato per andare a salutare una fidanzatina al paese sopra il mio. Dopo mezz'ora di scivolate zuppa d'acqua lei mi aspettava con la fiducia dell'amore sotto una grondaia grondante...poteva non essere li e io potevo non arrivare...ma ci vedemmo...il bacio che ci demmo du lungo un'eternità...due parole d'amore poi lei scappò a casa perché aveva il coprifuoco...io scivolai lungo il sentiero tornando a casa che facevo schifo dal fango che avevo addosso...ma com'ero felice! Oggi un messaggio e ci si sarebbe detti...vengo domani oggi piove!

 17/04/2015 06:57:59
MissTitty

MissTitty17331

Spacciatrice di sorrisi

in risposta a ↑

albival71, mi commuovi... erano tempi diversi o era diverso il modo di provare sentimenti?

 17/04/2015 07:56:22
in risposta a ↑

MissTitty, non saprei, però ricordo tutti i visi, nomi e cognomi e le storielle che ho vissuto da ragazzo...conservo ancora lettere e piccoli oggetti...potrei riportare le parole di ogni incontro che ho fatto su questa o quella spiaggia davanti al tramonto o la notte scappando dal gruppo di amici. E quando mi capita tra le mani quell'oggetto di quella persona sento battere ancora il cuore...poi per me erano sempre e tutti grandi amori...quando oggi magari le incontro non riesco a guardarle in modo distaccato...comunque qualcosa mi lega a loro! Non vedi nei ragazzi di oggi la stessa intensità ( e io ci lavoro e ne conosco)...bruciano tutto velocemente...dopo pochi secondi é già un passato remoto...tra l'altro non sanno neppure cos'è il passato remoto grammaticalmente parlando...

 17/04/2015 08:08:17
in risposta a ↑

albival71, @riccio75  grazie. Che bei ricordi...

a me viene in mente un fidanzatino di Roma che mi inviava le lettere con attaccati i gettoni con lo scotch. Mi chiedo come facessero quelle lettere a non essere tassate e arrivare solo con il francobollo!

La cabina telefonica mi ricorda anche gli scherzi che mettevamo in piedi quando non sapevamo cosa fare, tipo le domande quiz in cui alla fine, dopo la risposta esatta, la mal capitata  vinceva "le palle di Luisantonio"..ahaha

 17/04/2015 08:23:00
Perla4

Perla415756

Strega - Ordine di Merlino - Seconda classe

in risposta a ↑

albival71, @MissTitty in realtà chi dice "ci batteva il cuore" era Virna Lisi. Massimo Ciavarro non c'era in quel primo Sapore di mare, è arrivato nei successivi, forse nel secondo, e lì ha una storia con Isabella Ferrari. (scusate la precisazione   )

 17/04/2015 08:40:39
Perla4

Perla415756

Strega - Ordine di Merlino - Seconda classe

 17/04/2015 08:43:03
in risposta a ↑

Perla4, si può essere...erano due i film quindi potrei aver accavallato personaggi ed attori...ma la scena della Lisi affacciata alla finestra la ricordo bene...la canzone di sottofondo forse era quella di giuni russo

 17/04/2015 08:44:33
Perla4

Perla415756

Strega - Ordine di Merlino - Seconda classe

in risposta a ↑

albival71, la canzone era "celeste nostalgia" (parlo sempre della scena dove balla e dice ci batteva il cuore, ma forse stiamo parlando di due scene diverse....)   

 17/04/2015 08:45:56
in risposta a ↑

Perla4, hai ragione. Ho incrociato le scene dei due film. La scena della lisi dove dice del cuore che batte é nel primo ed é quello del tuo link. Io mi riferivo a questa scena. L'altro é del secondo in cui si chiude il film con Ciavarro e la Lisi di spalle affacciati al balcone con musica di Giuni Russo. In ogni caso rivedere la scena della Lisi mi ha fatto commuovere. Grazie per il link

 17/04/2015 08:53:57

Era meglio prima. Siamo passati dall'essere completamente scollegati alla perenne condivisione. Negli anni scorsi si viveva la giusta via di mezzo.

 17/04/2015 06:39:28

fabiobaffi1, o non condanno nemmeno il cellulare, a volte mi chiedo anche io come facessi per certe cose. Ora se ce l'ho scarico mi sembra di essere sconnessa dal mondo.

 17/04/2015 08:24:20
Samantha75

Samantha752486

Felice, gioiosa, grata,creativa

fabiobaffi1, Assolutamente vero!A volte capita di vedere gente ovunque, a tavola, per strada che cammina, al cinema,con il cellulare appiccicato alla mano, lobotomizzati, tipo zombie.Comunicare è solo un optional, si dice di tutto con messaggi, anche vocali, ma mai con una vera conversazione.Ancora un pò e finiremo col messaggiare i nostri cari, comodamente seduti di fronte a noi, da iPad o tablet.Aiuto!

 07/10/2018 18:00:43
Questo utente si è disattivato

Quando una cosa non esiste non puoi sentirne la mancanza. La tecnologia ci ha aiutato in tante cose ma ci ha reso anche schiavi. Io tornerei volentieri a quando per telefonare usavamo i gettoni

 17/04/2015 06:40:40

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader