michelefadda1

michelefadda18487

Mi occupo di progetti,startup, innovazione,eventi

Prima gli studenti capiscono che i propri insegnanti non sono dei riferimenti, prima diventano adulti.
 06/03/2015 21:19:53
Questo utente si è disattivato

Credo che all'Agnostico interessi capire, se l'occasione si presenta. Non se ne fa un dramma nel caso, invece, questo non accada. 

Diciamo che resta in vigile attesa che la Gnosi scenda anche su di lui :)

 17/03/2015 17:40:03

La tua professoressa dovrebbe cambiare mestiere. Però intervengo su una cosa che hai detto: "Se vogliamo, quella dell'agnostico é la posizione più razionale". Non sono d'accordo. L'agnostico è il più incoerente tra il credente e l'ateo. Perché visto che non esistono né prove a favore né prove contro l'esistenza di Dio e l'atteggiamento dell'agnostico è quello di restare nel dubbio non esistono nemmeno prove contro o a favore che ci sia un elefante invisibile nel mio giardino. Quindi l'agnostico in questo caso per coerenza dovrebbe restare agnostico anche nei confronti dell'elefante, ed invece con grandi problabilità l'agnostico non crederà mai che ci sia un elefante invisibile nel mio giardino. Eppure le prove sono le stesse di quelle dell'esistenza di Dio. 

 31/03/2015 10:57:45 (modificato)

NickBiussy, Dipende da ciò che uno considera assurdo, ed è una cosa soggettiva.


-"Tizio" considera assurdo (i motivi sono suoi) l'esistenza di un elefante invisibile nel tuo giardino e non ci crede.

-"Tizio"  non considera assurda la possibilità che un Nigeriano si chiami Gianmarco ma non avendo prove sospende il giudizio, oppure sospende il giudizio perché non gliene frega nulla di sapere se esiste un Gianmarco Nigeriano.  

-"Tizio" vede che ogni qual volta lascia un oggetto in aria questo cade a terra, allora inizia a credere alla legge di gravità.


Penso che in molti possono rispecchiarsi in questo tizio ed in pochi lo considererebbero incoerente, eppure la parte:


"Tizio" non considera assurda la possibilità che un Nigeriano si chiami Gianmarco ma non avendo prove sospende il giudizio, oppure sospende il giudizio perché non gliene frega nulla di sapere se esiste un Gianmarco Nigeriano.  


non è poi tanto dissimile da:


"Tizio" non considera assurda la possibilità dell'esistenza di Dio ma non avendo prove che lo soddisfino sospende il giudizio, o magari lo sospende perché non gliene frega nulla di questa questione o non sa neanche che vuol dire "Dio". 
 31/03/2015 21:21:04
in risposta a ↑

ZeroPaccato, 
mi spiace ma il tuo discorso non fila. 

Questo è quanto afferma @WarpedReasoning  :

Se vogliamo, quella dell'agnostico é la posizione più razionale

Una persona razionale usa sempre lo stesso metodo d'indagine per accertare la verità. Se nel caso dell'elefante invisibile conclude che visto che non ci sono prove allora l'elefante non esiste deve concludere nello stesso modo per quanto riguarda Dio. 
Se il razionale, o presunto tale, arriva a conclusioni diverse con prove uguali non è coerente o non è razionale. Tutto qua. 




 31/03/2015 22:06:53
in risposta a ↑

NickBiussy, 


Una persona razionale usa sempre lo stesso metodo d'indagine per accertare la verità. Se nel caso dell'elefante invisibile conclude che visto che non ci sono prove allora l'elefante non esiste deve concludere nello stesso modo per quanto riguarda Dio.


Semplifichi eccessivamente il pensiero di un gruppo di persone non affatto omogeneo.

I motivi per cui qualcuno potrebbe concludere che l'elefante invisibile non esiste, e per precisare, non è vero che tutti gli agnostici arrivano alla stessa conclusione sul tema dell'elefante, sono diversi da individuo ad individuo.

Il termine agnostico sta ad indicare solitamente ora come ora solo una posizione in campo religioso e non i metodi di indagine della verità.


Ti ho risposto non perché sono d'accordo con:

Se vogliamo, quella dell'agnostico é la posizione più razionale

ma perché non sono d'accordo con:

 L'agnostico è il più incoerente tra il credente e l'ateo.
 31/03/2015 22:23:30
DavideAriari

DavideAriari12916

Emozio-nato

Per come la vedo io, che mi considero agnostico, la posizione dell'agnostico è la più razionale dal punto di vista dell'agnostico.

Dal punto di vista di una persona religiosa la quale ha (o ritiene di avere) le prove (intimamente sentite o reperite in testi religiosi o teologici) dell'esistenza di Dio, la posizione più razionale è la fede nel proprio Dio.

Dal punto di vista dell'ateo, almeno di quell'ateo che assume l'ateismo come il frutto di una scelta legata al fatto che non ha trovato prove dell'esistenza di Dio, la posizione più razionale è proprio quella dell'ateismo.

Insomma, io non ne farei una questione di semplice razionalità, anche perché qui si tratta di un argomento che potrebbe sfuggire ai canoni ermeneutici della semplice ragione.


Per il resto concordo con te.

Esistono agnostici e agnostici.

Per alcuni agnostici in effetti l'agnosticismo è un modo per dire "non intendo più occuparmi di una questione che tanto secondo me è irrisolvibile", questo tipo di agnosticismo non è nei fatti così diverso dall'ateismo perché fra dire "vivo convinto che Dio non esista" e dire "che Dio esista o non esista, vivo come se Dio non esistesse" non è che cambi poi molto.

Però per altri agnostici non è così.

Molte sono le sfumature interne all'atteggiamento che può assumere un agnostico, così come molte sono le sfumature possibili dell'uomo di fede e molte quelle possibili dell'ateo.

Generalizzazioni come quelle a cui ha dato vita la tua prof. secondo me sono molto forzate.

Il post è di quattro anni fa, speriamo che nel frattempo questa donna abbia raggiunto quota 100, così almeno si prende i soldi senza fare troppi danni a livello culturale :)))

 19/08/2019 15:07:08
Hegea

Hegea5886

Un agnostico può essere sia un menefreghista nella questione spirituale come anche una persona 'in ricerca', una persona impegnata spiritualmente che ascolta tutte le campane, pratica meditazione ed altro, ma senza poter dire di aderire ad una religione precisa con delle credenze precise.

 01/09/2019 07:43:31

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader