Sondaggio: i 10 film comici da vedere prima di morire dal ridere.

Sondaggio: i 10 film comici da vedere prima di morire dal ridere.

Come ogni mese propongo un mio sondaggio sui generi cinematografici. Dopo i post su fantascienza e horror, niente più atmosfere seriose, tecnologiche o truci e inquietanti. Cambio completamente registro e mi dedico al genere comico.


La nascita del cinema comico risale ai primi anni XX secolo e deriva da alcuni stili teatrali esistenti molti secoli prima, tra cui la Commedia dell'Arte. Nel 700 sui palcoscenici teatrali si diffonde lo stile slapstick (lett. Bastone e Schiaffo) basato su esercizi acrobatici, rincorse a gogò inseguimenti perdifiato, salti mortali e piroette. L'attore spesso deve riuscire a far divertire una piazza enorme, i microfoni non esistono e l'unico modo che hanno per intrattiene la folla è indossare una maschera e fare acrobazie.


Il cinema comico risale già dai fratelli Lumière che realizzarono L'innaffiatore annaffiato (1895), considerata la prima pellicola del genere.



Il cinema degli anni venti e trenta è un cinema muto e per questo deve usare gli stratagemmi teatrali per poter comunicare in modo efficace. I comici di quel tempo sono anche atleti che compiono le più svariate acrobazie per sopperire alla mancanza della voce. E là dove il movimento non è sufficiente, l'espressività del comico deve fare il resto. Con il tempo la comicità cinematografica è cambiata radicalmente, diventando sempre più verbale e psicologica, ma il cinema di quegli anni rimane un punto di riferimento indelebile e senza tempo.


Un errore molto comune è considerare il genere comico come un derivato della Commedia, o più esattamente come una commedia che fa più ridere , con una maggiore presenza di situazioni paradossali. Questo non è affatto vero. 

Nel film comico il protagonista non è un attore che interpreta un ruolo, è il comico , che interpreta se stesso o più esattamente assorbe il ruolo nella propria figura. C’è perfetta coincidenza tra Attore e Maschera. 

Le situazioni in una commedia sono spesso intricate e paradossali , in un film comico possono invece essere anche situazioni normalissime (la dettatura di una lettera, come in Totò ,Peppino e la Malafemmina; il mangiare un piatto di maccheroni ,come in Un Americano a Roma con Alberto Sordi). La situazione non è buffa di per sé, è il comico a renderla buffa. 

Charlot, Laurel e Hardy, Harold Lloyd, Buster Keaton, Jerry Lewis, Totò, Benigni, sono attori di tutt'altra natura: al di là delle loro capacità nell'interpretare occasionalmente dei veri e propri ruoli, non sono affatto degli interpreti in senso proprio. Sono Maschere. Ciò che li definisce è il volto, il costume, il modo di muoversi, loro firme inconfondibili, che si replicano identiche in ogni film che interpretano. Qualunque situazione, anche la più banale (entrare o uscire da un’automobile) diventa per loro, al di là di qualsiasi esigenza narrativa, uno spunto per far ridere. 

L’origine del genere Comico è pre-narrativo, cioè precede il racconto strutturato. Si tratta, come per le attività circensi (non necessariamente clownesche) e come per il teatro di varietà , di Numeri, Gag.

Varianti del cinema comico sono La parodia e la slapstick comedy:


- La Parodia 
“Composizione che contraffà con intento comico o satirico un’opera conosciuta.” 
Cioè si usa come racconto un racconto già esistente e lo si distorce in chiave comica o più spesso farsesca. Perché l’operazione funzioni, il racconto originale dev'essere ben conosciuto. 

- La Slapstick Comedy 

La parola “Slapstick” significa Schiaffi e Bastonate. E' una forma di racconto comico che esaspera ed esagera la violenza fisica, senza che questa produca danni definitivi e letali. Cioè è un racconto per iperbole destinato a suscitare risate non crudeli, proprio in quanto talmente esagerato da non essere realistico, e da risultare negli effetti, altrettanto esageratamente innocuo: i protagonisti/vittime di tali incidenti si rialzano come se fossero di gomma, pronti a subirne altri. In questo caso il cinema comico usa lo stesso modulo espressivo dei cartoni animati.  


Insomma, detto tutto ciò, dai film dei fratelli Marx a quelli di Woody Allen, da quelli di Chaplin a quelli di Keaton, dalle parodie di Zucker-Abrahams-Zucker a quelle di Mel Brooks, e poi i film di Peter Sellers, di Jaques Tati, e ancora di Totò,  di Benigni, dei Monthy Pyton, di John Belushi, di Simon Pegg e di molti altri, quali sono i film che vi hanno "fatto ridere" maggiormente, risate sofisticate, risate grasse, risate sane, risate a denti stretti, a volte anche riflettere, oltre che generare in noi ilarità? 


http://www.vivacinema.it/articolo/i-10-film-comici-piu-divertenti-della-storia-del-cinema-foto/45103/


[fonte] [fonte] [fonte]


EDIT: ecco i film alle prime posizioni secondo le vostre preferenze finora espresse:


39-Frankenstein Jr.


21-Fantozzi

     Una pallottola spuntata


15-Non ci resta che piangere 


14- Johnny Stecchino

      Amici miei


12-Hollywood Party

     Il grande Lebowsky

      La Pantera Rosa


11-L'aereo più pazzo del mondo


10-Un pesce di nome Wanda


9-Animal house

   Balle spaziali


8-Brian di Nazareth

   A qualcuno piace caldo

   Totò, Peppino e la malafemmina

   The Blues Brothers

   Zoolander

   3 uomini e una gamba

   Una notte da leoni

  

7-Prendi i soldi e scappa  

   Miseria e nobiltà

   Tempi moderni

   Benvenuti al Sud

   Il mostro

   Ricomincio da tre


6-Clerks

    La banda degli onesti

    Una pallottola spuntata 2 1/2

    Amore e guerra  

    Harry ti presento Sally

    La cena dei cretini

    Top secret

    Hot shots

  

5-Il piccolo diavolo

   Tutto pazzi per Mary

   Il senso della vita

   Scary movie

   Il marchese del Grillo

   L'armata Brancaleone

   Parto col folle

     

4-Provaci ancora Sam

    La banda degli onesti

    Bianco rosso e Verdone

    Il grande dittatore

    Operazione sottoveste

    Scary movie 3

    Una pallottola spuntata 33 3/4

    I soliti ignoti

    Tropic thunder

    Il dittatore dello stato libero di Bananas

    Quasi amici

    La febbre dell'oro

    La guerra lampo dei fratelli Marx

    Una settimana da Dio

    Borat


3-Il dittatore

Zohan

1941 allarme a Hollywood

M.A.S.H

Tutto quello che avreste voluto saper sul sesso e non avete mai osato chiedere

Chiedimi se sono felice

La strana coppia

L'appartamento

Guida galattica per autostoppisti

Robin Hood, un uomo in calzamaglia

Non guardarmi, non ti sento

Una poltrona per due

Il dottor Stranamore

Mars attaks


 12/01/2015 08:26:38 (modificato)
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
468 commenti
Anubi

Anubi54323

義, Gi 勇, Yu 仁, Jin 礼, Rei 誠, Makoto

Ciao, io voto "Un pesce di nome Wanda".
 12/01/2015 08:28:53
Anubi, gran bel film, humor britannico e una sempre bella Jamie Lee Curtis!
 12/01/2015 09:13:40
Anubi, ... e non mi dai gli altri 9 titoli? ;)
 13/01/2015 17:35:47
donatella

donatella208858

ex traghettatrice di Quaggers

in risposta a ↑

robertoazzara9, ho rivisto questo film ieri notte. Sempre esilarante: questa scena mi fa ridere da morire.   



 16/02/2016 20:21:38

La suprema presa in giro dei film horror: Frankenstein Junior


 12/01/2015 08:37:58
rico68, presa in giro ma anche divertito omaggio ad un certo tipo di horror tipico della Universal e degli anni 30-40 del secolo scorso. Pensa che i set usati da Brooks erano gli stessi del film originale di Whale, Frankenstein.
 12/01/2015 09:12:46
@rico68, ...e gli altri 9?
 12/01/2015 19:23:43

rico68, il mio film preferito ...non so quante volte l'ho già visto .ma tutte le volte mi diverto come una matta

 26/09/2015 18:20:26
Joemich

Joemich2656

Videomaker/ Sceneggiatore / Musicista in erba


I primi corti di Chaplin, ma ora non saprei dire i titoli precisi!

Le comiche di Stanlio e Olio, sicuramente, ma anche di quelle non so dire i titoli precisi.

"TEMPI MODERNI" di Charlie Chaplin

"LA GUERRA LAMPO DEI FRATELLI MARX" - Leo McCarey

"UNA NOTTE ALL'OPERA"- Sam Wood

"PRENDI I SOLDI E SCAPPA" - Woddy Allen

"IL DITTATORE LIBERO DELLO STATO DI BANANAS"- Woddy Allen

"IL DORMIGLIONE"-Woddy Allen

"AMORE E GUERRA"-Woddy Allen

"TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SUL SESSO (MA NON AVETE MAI OSATO CHIEDERE")-Woddy Allen

"IL MOSTRO" - Roberto Benigni

"JOHNNY STECCHINO"- Roberto Benigni

"IL PICCOLO DIAVOLO"-ROberto Benigni

 12/01/2015 08:41:23

Joemich, grazie delle nomination. I corti di Chaplin sono tanti ma tutti divertentissimi, basta prenderne uno a caso e non si sbaglia. Anche quelli di Stanlio e Ollio sono numerose ma il film che ricordo maggiormente è La regina del deserto, molto divertente. A parte questi vedo solo altre tre autori, Marx, Allen e Benigni e mi trovi sostanzialmente d'accordo. Nessun film più recente?

 12/01/2015 12:32:27
Joemich

Joemich2656

Videomaker/ Sceneggiatore / Musicista in erba

in risposta a ↑

Ciao Roberto :) 

devo dire che col genere comico mi trovo male. Nel senso che, quando l'autore comico mi piace rido parecchio e il film mi scorre benissimo, ma spesso tanti autori definiti "comici" a me non fanno ridere. Vedi i film con Banfi ecc... Ma anche quelli con Abatantuono ("Attila" ecc..) li posso trovare anche carini ma certo non mi fanno impazzire nè morire dal ridere. Più recenti non saprei, non vado spesso a vederli i film comici, anzi, quasi mai, ma credo che autori come Allen, Benigni, Chaplin e i fratelli Marx non siano superabili in comicità.  Mel Brooks è tanto che non lo vedo e ricordo che mi piaceva, ma non so perchè non mi viene da andare a rivederlo. Autori di "commedie" te ne potrei citare anche di più moderni, ma non sono comici!

 12/01/2015 12:54:17
in risposta a ↑

Joemich, no infatti, come ho cercato di dire nella presentazione, la commedia è un' altra cosa :)

Mai piaciuti particolarmente Banfi e compagnia bella, la comicità è un arte difficile.

Gli autori che hai nominato, con l'aggiunta di qualcun altro, in effetti credo che siano il meglio che il panorama possa offrire.

 12/01/2015 13:33:15
Joemich

Joemich2656

Videomaker/ Sceneggiatore / Musicista in erba

in risposta a ↑ Quali sono gli altri che ti piacciono tanto? Buster Keaton non lo conosco più che tanto, dovrei approfondirlo ma so che è molto considerato nel genere comico, quasi al pari di Chaplin, nel tempo del muto. Mel Brooks pure dovrei rivederlo, sono troppi anni che non vedo suoi film. "Una pallottola spuntata" e cose di quel genere pure, dovrei rivederle. Da piccolo mi ricordo che mi facevano ridere ma poi non mi ci sono più avvicinato, non so perchè! :)
 12/01/2015 14:26:41
Joemich

Joemich2656

Videomaker/ Sceneggiatore / Musicista in erba

in risposta a ↑ Ah, poi Totò, vabbeh, era un grande maschera comica, ma a me non mi ha mai preso più che tanto, mi diverte ma dopo un pò mi annoia. Jerry Lewis pure non lo conosco granchè. Quali film mi consigli di Jerry Lewis?
 12/01/2015 14:28:34
in risposta a ↑

Joemich, Buster Keaton è stato, secondo me, pari a Chaplin, solo più sottovalutato. era definito "il comico che non ride mai", ed è vero, nei suoi film è sempre impassibile!

I film da vedere sono The general-Come vinsi la guerra e Sherlock Jr.. Ha lavorato snche con Chaplin in Luci Della Ribalta.


Altro grande comico degli anni d'oro è sicuramente Harold LLoyd, famoso anche per le sue comiche "acrobatiche". Film consigliato: Safety Last-Preferisco l'ascensore, dove c'è la famosa scena dell'orologio:



Mel Brooks, secondo me è stato molto discontinuo, comunque da vedere assolutamente sono le sue famose parodie: Mezzogiorno e mezzo di fuoco, Frankenstein Jr, Balle spaziali e Alta tensione. Poi è stato un calando.


Una pallottola spuntata non era male, derivava da una serie televisiva sempre interpretata da Leslie Nielsen che praticamente legò l'attore a questi ruoli fino alla fine della sua carriera.


Totò è stato un grande, poco valutato dalla critica del tempo. Oggi si sta un po' dimenticandolo. 

I film che ricordo con piacere sono Totò al giro d'Italia, Guardie e ladri, Miserie e nobiltà, Totò, Peppino e la malafemmina, Siamo uomini o caporali, I due colonnelli (con la famosa battuta "io ha carta bianca" "e si ci pulisca il c***!!")...


Jerry Lewis era il mio preferito da ragazzino. Ora sono anni che non rivedo un suo film e mi dispiace! devo rimediare. I film che ti consiglio sono:

-Morti di paura

-Artisti e modelle

-Ragazzo tuttofare

-Le folli notti del dottor Jerryl (rifatto da Eddie Murphy in Il professore matto)

-I sette magnifici Jerry

Giusto per citarne alcuni, molti di questi in coppi con Dean Martin.

 12/01/2015 17:37:44
Joemich

Joemich2656

Videomaker/ Sceneggiatore / Musicista in erba

in risposta a ↑

Ciao! Grazie delle delucidazioni! Sei veramente ferrato sul comico! :)

Io invece pur essendo un genere che ammiro molto non l'ho mai seguito più di tanto, ma cercherò di rimediare, anche perchè di questi tempi è meglio ridere! :) eheh ciaooo

 12/01/2015 19:15:08
in risposta a ↑

Joemich, l'idea del post era quella, buttarla sul ridere...

Ciao!

 12/01/2015 19:18:25
Questo utente si è disattivato

Bowfinger: la coppia Murphy-Martin mi ha fatto piegare dal ridere xD

 12/01/2015 14:46:59

Myrmecos, ricordo di averlo visto, questo film, ma non ricordo molto altro :)

e gli altri 9 film?

 12/01/2015 17:38:29
donatella

donatella208858

ex traghettatrice di Quaggers

Come sempre, vado con i primi che mi vengono in mente (sperando di azzeccare tutti i registi, questa volta).


Metto solo come primo titolo il mio film comico preferito in assoluto: Hollywood Party di Blake Edwards, con uno strepitoso Peter Sellers.


Gli altri, in ordine casuale:

Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso (ma non avete mai osato chiedere) - Woody Allen

Tempi Moderni - Charlie Chaplin

Frankenstein Junior - Mel Brooks - "lupo ululà, castello ululì" è in grado di cambiare il corso di una giornata storta :-)

Il Piccolo Diavolo - Roberto Benigni

Amici miei - Mario Monicelli

Animal House - John Landis

Il Grande Lebowski - Fratelli Coen

Non ci resta che piangere - Roberto Benigni, Massimo Troisi

Una pallottola spuntata (e anche i successivi) - David Zucker


Aggiungerei anche un sacco di altri titoli, dai film di Totò a quelli della coppia Laurel-Hardy, dai Fratelli Marx ai film di Fantozzi e Fracchia, quelli con Alberto Sordi e anche i film di Gianni e Pinotto (mia mamma mi racconta che quando andava a vederli al cinema, se la faceva addosso dal ridere).

 13/01/2015 19:27:42 (modificato)

donatella, mi sembra che gli hai azzeccati tutti ;)

Finalmente qualcuno mi cita quello che secondo me è il film più divertente in assoluto: Hollywood party! Ho letto che il copione del film era di solo 12 pagine. Sellers si inventava il personaggio giorno per giorno. Un film surreale, degno della migliore tradizione delle comiche dell'età del muto.



Vedo poi gli imprescindibili Allen, Chaplin, Benigni, Troisi, Beluchi e Brooks. Di Frankenstein Jr. ricordo con piacere il nitrito dei cavalli ogni volta che si nominava frau Blücher


o Marty Feeldman con la sua gobba "gobba, quale gobba?"


Inevitabilmente molti rimangono fuori, meriterebbero tutti (anche se non amo particolarmente Villaggio). Gianni e Pinotto erano dei grandi, anche se forse la loro comicità era più "polpolare" e facile rispetto, ad esempio, ai fratelli Marx. Credo siano stati i primi a usare la parodia al cinema, prendendo in giro famosi film dell'epoca (Il cervello di Frankenstein, L'uomo invisibile, ecc...).



 13/01/2015 21:07:12
donatella

donatella208858

ex traghettatrice di Quaggers

in risposta a ↑ robertoazzara9, Peter Sellers in "Hollywood Party" è magnifico! Immagino abbia avuto modo di vederlo in lingua originale e ammirare come sia riuscito a riprodurre esattamente il suono dell'inglese parlato dagli indiani. C'è la scena in cui parla con il pappagallo che è davvero mitica: "nam nam, birdie nam nam" ahahahah, muoio, troppo bello!!
 14/01/2015 09:36:19
in risposta a ↑

donatella, il film lo vidi per intero in italiano ma ogni tanto vado su yt a rivedere questa o quella scena in lingua originale. Sellers era veramente fenomenale come attore e come maschera! Mi hai fatto venir voglia di rivederlo. Sulla vita di Sellers esiste un film biografico intitolato Tu chiamami Peter ( http://www.mymovies.it/trailer/?id=35082), dove Peter è il interpretato da Geoffrey Rush.

 14/01/2015 14:13:14

donatella, 


fantastica la triade de "una pallottola spuntata"    scene "serie" che in realtà sono comiche 



 14/07/2019 18:44:35

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader