Questo utente si è disattivato
Hai una concezione un po'ingenua sull'Inferno cristiano. In quello "stato" non vi è nessuna punizione e tortura. Secondo l'interpretazione del Magistero della Chiesa, l'Inferno non è altro che "privazione dell'Amore di Dio". 
 26/10/2014 18:00:23

PUFFO, Sì, certo, in questo secolo si dice così.

Non si può certo più dire che il dio misericordioso manda tutti all'Inferno, o ci sarebbe dissonanza cognitiva.

E per tutti gli scorsi 20 secoli, come mai si parlava allora di diavoli e fiamme?

Quanto meno, non puoi negare che nella cultura popolare è tuttora così.

 26/10/2014 18:02:55
Questo utente si è disattivato
in risposta a ↑ Dario_Serpico59, E' un discorso lungo da spiegare. Ti dico solo che la Chiesa cammina con la storia.
 26/10/2014 18:05:24
in risposta a ↑

PUFFO, conosco diversi ragazzi che studiano teologia, e il discorso non è affatto difficile da spiegare.

Peccato solo che una morale che cambia col tempo non può essere certo definita assoluta, né divina.

 26/10/2014 18:17:00
Questo utente si è disattivato
in risposta a ↑

Dario_Serpico59, Se sai il motivo per cui in passato si credeva nelle fiamme dell'Inferno perché hai posto la domanda?


come mai si parlava allora di diavoli e fiamme?

 26/10/2014 18:20:11
Questo utente si è disattivato
PUFFO, non vi è sofferenza maggiore che essere privati dell' Amore di Dio, ma se lo hai rifiutato in vita poi non continui che ad avere cio' che hai voluto
 27/12/2014 13:52:05
Sono cristiana , credo profondamente in Dio e penso, che se un peccatore, non si pente, per tutto il male che ha fatto, sia giusto, che si perda eternamente. Anche perché è lui, con il suo comportamento che ha scelto di andare all'inferno. Ricordo, però che Dio, nella sua infinita misericordia, permette al peccatore, sinceramente pentito di salvarsi!
 27/10/2014 10:17:34
jukia6

jukia62101

studentessa

Passato78, ma il peccato, è quello di non credere? lo stesso di San Tommaso?

 28/10/2014 14:46:47
in risposta a ↑

jukia6, 

direi anche................

ma il vero peccato , è credersi creatori e non creature, mettersi al di sopra di Dio .

 28/10/2014 17:50:27
FlavioBertamini

FlavioBertamini89189

Dead man walking

Passato78, Il tuo pensiero concorda perfettamente con il mio! Ricordiamo i due malfattori crocifissi con Gesù: il "buon ladrone" si sentì dire da Gesù: "Oggi tu sarai con me in paradiso"...

Però Dio ci lascia anche la libertà di rifiutarlo fino all'ultimo... Non credo che i grandi criminali, vere espressioni del male, possano meritare misericordia  ... 

 27/12/2014 15:42:07

Io aggiungerei un’altra domanda: perché non è permesso ad un’anima dannata di pentirsi post-mortem?

 27/10/2014 13:30:48
ellebasta

ellebasta1398

Presidente Fiduciaria Duomo S.p.A.

bandini,  è gol quando l'arbitro fischia . Non è che persa la partita: per un mare d'errori e un mai pentimento; si possa decidere di rigiocare la partita. Per Belzebù !!!!
 27/10/2014 16:04:33
in risposta a ↑ ellebasta, mica è un gioco, si tratta dell'eternità. Se in quest'eternità di inferno ci fosse un momento in cui l'anima si pente davvero, perché il Signore non dovrebbe riaccogliere la pecorella smarrita?
 27/10/2014 16:17:07

bandini, 

il tempo concesso è solo quì sulla terra.
leggiti la parabola del Ricco Epulone........ci sono spunti interessanti.

 28/10/2014 17:51:54
Questo utente si è disattivato
bandini, quando la gara è terminata non ci sono i tempi supplementari, sorry
 27/12/2014 13:53:23
L'idea stessa di peccatore è quantomeno ridicola , implica un asservimento mentale ai dettami della religione di turno , anche l'idea che qualcuno per il solo fatto di don aderire alla religione dominante sia da perseguire la dice lunga sulla violenza implicita nelle religioni e sulla loro totale incapacità di avere ed esercitare la tolleranza ed il rispetto. Gli ebrei dicevano che se uno non è dalla loro parte non era neanche una persona , spesso ci si chiede da dove derivi il razzismo , ebbene Hitler diceva che I Tedeschi sono razza eletta perché provengono da Atlantide e quindi ogni altra civiltà è venuta dopo , le razze inferiori quindi si potevano sopprimere , ma i cristiani ad esempio consideravano l'uomo non credente una cosa contro natura , non è possibile essere non credenti e quindi i non credenti o i credenti in altre religioni erano da perseguitare e in nome della redenzione e della differenza sostanziale erano esseri inferiori e quindi si poteva ucciderli per il loro bene.
 27/10/2014 16:28:50
jukia6

jukia62101

studentessa

Uff, io sono atea, e commetterò 2 peccati in una volta sola:quello di risponderti con un altra domanda e quello di andare fuori tema. Ma i cristiani che invece credono e 1) mal interpretano il messaggio di cristo 2) vanno contro i precetti cristiani 3) credono in un altro messaggio, diverso da quello cristiano cattolico. questi, che fine fanno?

 28/10/2014 14:51:13
Franco_

Franco_1848

alberghiero

jukia6,

la Grazia di Dio è inclusiva, non esclusiva. La Chiesa non è un club privato o un partito: anche chi non conosce Dio ma vive secondo il Bene ascoltando la propria coscienza (come ha detto Papa Francesco a Scalfari) può aspirare alla Grazia.

La mal interpretazione del messaggio di Cristo fa parte dell'imperfezione dell'Uomo nella comprensione del messaggio stesso, così come non rispettare i precetti: riconoscere i propri peccati o limiti nel vivere il Vangelo e accostarsi alla Confessione, anche solo spirituale, è quanto il cristiano può fare per riconciliarsi con Dio e la Chiesa.


ora siamo in due ad essere andati fuori tema.

 28/10/2014 18:14:29
jukia6

jukia62101

studentessa

in risposta a ↑ Franco_, quindi nessuno verrà torturato all inferno e possiamo dormire tranquilli....?
 09/11/2014 23:18:20
Franco_

Franco_1848

alberghiero

in risposta a ↑

jukia6,

il paradosso, che sfocia in speranza, è proprio che l'inferno esiste ma che sia, alla fine dei tempi, assolutamente vuoto perchè tutti sono stati accolti, in nome della misericordia e del perdono divini. Questo non deve far pensare che "faccio quello che mi pare e poi prima di morire mi confesso e tutto a posto". Il pentimento, confessione e riconciliazione non funzionano come una lavatrice.

 10/11/2014 14:48:44
Questo utente si è disattivato

jukia6, Non si può sapere,dovremo invece preoccuparci di vivere bene il.Vangelo giorno per giorno e aiutarci nella comprensione di alcuni versetti giacché va tutto interpretato...Dio è anche in noi ma ci lascia la libertà di scegliere...Non forza mai le porte......

 27/12/2014 13:52:14
Questo utente si è disattivato
in risposta a ↑

Franco_, l' inferno esiste e purtroppo è strapieno.

Marco 9,43-47

43 Se la tua mano ti scandalizza, tagliala: è meglio per te entrare nella vita monco, che con due mani andare nella Geenna, nel fuoco inestinguibile. 44  45 Se il tuo piede ti scandalizza, taglialo: è meglio per te entrare nella vita zoppo, che esser gettato con due piedi nella Geenna. 46  47 Se il tuo occhio ti scandalizza, cavalo: è meglio per te entrare nel regno di Dio con un occhio solo, che essere gettato con due occhi nella Geenna,

 27/12/2014 13:54:54

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader