Marea

Marea441

studentessa

Perché l'omosessualità non viene accettata?

Cos'è che spinge una persona a rifiutare, odiare e denigrare una persona omosessuale? 

E' l'idea dell'atto sessuale tra due persone dello stesso sesso? L'impossibilità d'accettare che una persona possa provare del sentimento d'affetto, d'amore, verso una persona non del sesso opposto?

Qual è l'ostacolo mentale? L'atto riproduttivo o il sentimento? O è semplice paura del diverso, visto che da sempre ciò che non è condiviso dalla massa viene subito additato come diverso, strano, sbagliato.. quando dietro c'è solo la paura della non comunità.

O ancora, è solo una questione religiosa? Ma a questo punto, se c'è l'amore dov'è il problema?



P.s. vorrei far notare che ho parlato di persone.

 26/09/2014 11:53:13
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
250 commenti
per me ogni persona ha un motivo diverso di odiare gli omosessuali , il parere di una persona e diverso da quello di un altro. di solito le persone che non sopportano l'omosessualita non spiccano in intelligenza e spesso molto ristretti di mentalita e spaventati dalla diversita e cio che non segue le loro regole tradizionali., in questo caso coppia =uomo e donna . uno dei tanti motivi e la religione che li discrimina e dei bigotti che per seguire la loro religione dimenticano che quelli che discriminano sono persone come loro . di solito la societa , come hai detto addita e rende sbagliato quello che si separa dalla massa , e quindi fuori dalla mentalita del branco . una cosa che odio e la parola e il significato di omofobia , paura di che cosa?.
 26/09/2014 12:08:35
Rixard97

Rixard97181

Studente

上杉謙信, Condivido in pieno. L'intelligenza sta nel vedere la stessa cosa sotto forme diverse. Se uno non lo capisce non significa che abbia paura perché dalla paura si scappa in genere, non la si affronta. Un aracnofobico non farebbe mia il bulletto con i ragni.

 29/10/2015 16:58:03
Contrabbandiere

Contrabbandiere39346

PLA-XIT

Shang-Shan-Qian-Xin, @Rixard97  siete fuori strada, a me sta stretto il fatto che state ghettizzando noi etero.

 17/10/2016 11:33:33
in risposta a ↑

Contrabbandiere, 

ghettizzando? Come? Gli etero continuano a sposarsi, ad avere figli, a fare la vita che volevano, a mangiare, dormire, sognare, fare sport. Agli etero è concesso fare il servizio militare, frequentare l'università, andare in giro mano nella mano con la persona amata e baciarla in pubblico.

Da alcune parti addirittura l'etero un altro poco e si riproduce in pubblico... e poi sarebbero "ghettizzati"?

Un omosessuale ancor oggi se esce per strada deve sentire le orecchie risuonare dei commenti degli etero che vorrebbero un mondo SOLO ETERO. Spesso sono amici che mandano sottecchi messaggi del tipo "che sei gay non me ne frega ma per lo meno non farlo in pubblico". Ma fare cosa? Voler bene a un'altra persona? Tu però lo puoi fare. Perché tu si e loro no? 

Qual è il reale problema? Siete invidiosi della loro felicità? Vorreste un mondo più chiaro e definito perché senza troppa chiarezza e similitudine vi sentite nudi? Se è questo il problema, pensa alla donna che hai amato di più in tutta la tua vita, di un amore dolce e intenso e prova a immaginare se quella donna fosse stata un uomo. L'avresti amata lo stesso, sarebbe stato poi tanto strano?

No?! Eppure era così preziosa per te! Possibile che basti un cambio di sesso per trasformare tutto? E se l'amore non avesse nulla a che fare con il nostro sesso, con i nostri geni, con le cellule e con la religione, che diritto avremmo di giudicare?

 17/10/2016 13:18:22
Contrabbandiere

Contrabbandiere39346

PLA-XIT

in risposta a ↑

Biancospinopungente, non giudico, ma mi guardo intorno. "Se non avesse nulla a che fare" invece lo ha, il mondo è fatto cosi, che ti piaccia o no. Un maschio ed una femmina fanno sesso e si perpetua il mondo, e sono disposti a dare la vita per i figli, che ti piaccia o no. Due m che fanno sesso, o due f che fanno sesso lo fanno per loro e basta. Sono solo degli egoisti.

 17/10/2016 14:06:50
in risposta a ↑

Contrabbandiere, saranno anche degli egoisti, ma possono essere anche altruisti fra di loro. Si scambiano "amore", si scambiano "affetto". Anche gli etero lo fanno ma anche tra i pochi che si vogliono bene ci sono gli opportunisti, gli egoisti, i violenti, le violente. I figli crescono traumatizzati, ghettizzati nella loro stessa famiglia, manipolati per far del male l'uni agli altri.

E poi, siamo 8 miliardi su questo pianeta e le risorse scarseggiano. Ancora figli si vuol fare?

 17/10/2016 14:14:01
in risposta a ↑

Contrabbandiere, l'egoismo consisterebbe nel non voler far figli? Allora sai quanti eterosessuali egoisti esistono (me compreso)?! Ammesso e non concesso questo, qual è il problema nell'essere egoisti?

 19/10/2016 13:37:54
in risposta a ↑

Biancospinopungente, l'amore secondo me è un aspetto secondario; io amo i miei amici ma non farei sesso con loro. Il punto è, quand'anche fosse solo piacere, che problema comporta il sesso omosessuale a livello psicologico e societario? Nessuno, perciò perché perseguitare? 

 19/10/2016 13:41:07
in risposta a ↑

Biancospinopungente, la questione della popolazione globale la appoggio in pieno ma qui non c'entra. 

 19/10/2016 13:42:10
in risposta a ↑

Contrabbandiere, maddai su, mi vorresti dire fare che ogni volta che fai sesso è perché ti vuoi riprodurre?   

 29/01/2017 16:41:00
Contrabbandiere

Contrabbandiere39346

PLA-XIT

in risposta a ↑

RaffyElla, no, no, non confondere il sesso serviva e serve per la riproduzione, e ci fa bene al corpo.

 31/01/2017 12:48:00
in risposta a ↑

Contrabbandiere, intendo dire che non bisogna essere omosessuali per non fare figli, e non significa essere egoisti. Mia madre che ha solo due figli o mia nonna, credi che l'abbiano fatto quel tanto per avere 2 figli e stop? Non averne fatti 20 è egoistico?O i miei zii che sono sposati da 20  anni e di figli non ne hanno avuti, o la mia vicina di 20 anni che con il ragazzo non credo proprio che vorrà farne alcuno, quantomeno per i prossimi 5 anni, sono tutti egoisti? Non credo. E cmq il rapporto omosessuale non è puro sesso ma le persone che vogliono il matrimonio lo vogliono perché si amano. Vederci solo sesso è morboso. E poi i gay non potranno mai ghettizzare noi etero perché sono una minoranza che sta ancora combattendo per l'uguaglianza e anche se la ottenesse mi sembrerebbe a dir poco assurdo un mondo futuristico con i gay che sottomettono gli etero...   ma poi in che modo, con quali mezzi? Chiedo sul serio.

 31/01/2017 13:59:45
Contrabbandiere

Contrabbandiere39346

PLA-XIT

in risposta a ↑

RaffyElla, a me il tuo post ha fatto venire in mente la barzelletta dei carabinieri e dell'acquario. Io ho detyo una cosa e tu mi hai risposto su yutyo il mondo.

 31/01/2017 16:08:54
in risposta a ↑

Contrabbandiere, non conosco la barzelletta. Cmq ho parlato della mia idea su due tue affermazioni: ghettizzazione ed egoismo, niente altro. Anche se si, ci sarebbe molto da dire, il tema è importante.

 31/01/2017 20:01:46
Contrabbandiere

Contrabbandiere39346

PLA-XIT

in risposta a ↑

RaffyElla, sai la cosa fondamentale del discorso, in generale sui gay, e che io capisco molti di voi che fanno questi discorsi di aperura e magari ci credono anche ed hanno il mio rispetto, ma la cosa che a me puzza è che questi discorsi di apertura non vengono dal basso ma dall'alto c'è stat una campagna orchestrata in questa direzione, è la cosa che a me fa rabbia.

 31/01/2017 21:15:37
in risposta a ↑

Contrabbandiere, certo che ci credo. Cmq, in realtà il problema parte dal basso(società) e arriva in alto(politica), sempre, in ogni momento storico in cui c'è stato un passo in avanti: abolizione schiavitù, pari diritti per uomini e donne, riconoscimento della dignità del bambino...Tutte cose che tu ora consideri normali ma che per le persone di certe epoche erano un abominio. E ho letto cose raccapriccianti a proposito. Se non fosse che i ghettizzati, aiutatati da persone con mentalità più aperta, si sono ribellati. Spesso il buon vivere civile deve essere imposto per legge prima che le persone l'acquisiscano come comportamento. 

 02/02/2017 17:22:10
Contrabbandiere

Contrabbandiere39346

PLA-XIT

in risposta a ↑

RaffyElla,ti sbagli, e di grosso, la campagna è partita dall'alto (finanza) è stata cavalcata dal braccio armato della finanza (show business) ed è arrivata in basso (popolo)..

 02/02/2017 19:48:07
in risposta a ↑

Contrabbandiere, aspetta, mi sfugge qualcosa. Raccontami allora quello che è successo, ma con fatti concreti altrimenti non riesco a seguirti.

 03/02/2017 09:51:49
Contrabbandiere

Contrabbandiere39346

PLA-XIT

in risposta a ↑

RaffyElla, questa storia dell'eguaglianza di diritto è partita dalle multinazionali che vogliono spostare i dipendenti senza problemi.

 03/02/2017 17:47:17

La religione non centra nulla, o meglio, almeno dal mio punto di vista.

È più la paura dell'uguale diverso, che del diverso in se per se.

Come mai il bacio tra due maschi è visto male mentre tra due femmine no?

 26/09/2014 12:08:36
utente anonimo

Anonimo

JPHO, condivido il punto sulla paura dell'uguale diverso, come lo chiami tu.

Ma la religione c'entra: prima del cristianesimo in Grecia e nell'Impero Romano l'omosessualità non generava alcuno scandalo.

 26/09/2014 12:36:35
in risposta a ↑

Anonimo, neanche la pedefolia generava scandali a quei tempi. L'essere gay non viene vista bene dalla religione perché non si attiene al manuale d'istruzione del buon religioso. Da qui mi distacco totalmente in quanto ateo, quindi non voglio parlare di cose di cui non sono informato a piene e cmq interessato

 26/09/2014 13:02:42
utente anonimo

Anonimo

in risposta a ↑

JPHO, verissimo. Nemmeno lo schiavismo generava scandalo a quei tempi.


Non parlavamo di giusto o sbagliato, semplicemente il discorso era un altro: è stato il cristianesimo a portare ad un rifiuto dell'omosessualità nella civiltà occidentale?

Si, lo è stato.


 26/09/2014 13:45:23 (modificato)
in risposta a ↑

Anonimo, secondo me no, altrimenti non mi spiegherei per quale motivo chi non è credente abbia comunque questo odio represso contro chi è omosessuale!

 26/09/2014 15:53:10
utente anonimo

Anonimo

in risposta a ↑

JPHO, Non sto mica dicendo che solo i credenti sono omofobi. E nemmeno che tutti i cristiani sono omofobi. Nonostante nella Bibbia l'omosessualità venga condannata conosco tanti cristiani praticanti che non hanno problemi ad accettare l'omosessualità. Quello che dico è che due millenni di cristianesimo, dove l'omosessualità non solo non era accettata ma era addirittura perseguita, hanno un certo strascico su pregiudizi, superstizioni, sulla cultura di uno o più popoli. E questa influenza ce la porteremo dentro ancora per tanto tempo. In questo ritengo il cristianesimo responsabile.

P.S. Voglio prevenire qualsiasi tipo di polemica: io non sto dicendo che il cristianesimo è la causa di tutti i mali, sto solo dicendo che avendo combattuto per due millenni l'omosessualità, guerra che porta avanti ancor oggi, il cristianesimo è quantomeno una concausa dell'omofobia della società occidentale

 26/09/2014 17:00:02
utente anonimo

Anonimo

in risposta a ↑

JPHO, Non sto mica dicendo che solo i credenti sono omofobi. E nemmeno che tutti i cristiani sono omofobi. Nonostante nella Bibbia l'omosessualità venga condannata conosco tanti cristiani praticanti che non hanno problemi ad accettare l'omosessualità. Quello che dico è che due millenni di cristianesimo, dove l'omosessualità non solo non era accettata ma era addirittura perseguita, hanno un certo strascico su pregiudizi, superstizioni, sulla cultura di uno o più popoli. E questa influenza ce la porteremo dentro ancora per tanto tempo. In questo ritengo il cristianesimo responsabile.

P.S. Voglio prevenire qualsiasi tipo di polemica: io non sto dicendo che il cristianesimo è la causa di tutti i mali, sto solo dicendo che avendo combattuto per due millenni l'omosessualità, guerra che porta avanti ancor oggi, il cristianesimo è quantomeno una concausa dell'omofobia della società occidentale

 26/09/2014 17:00:51
in risposta a ↑

Anonimo, non metto in dubbio quello che dici, assolutamente. Rimango, però, fermo sulla mia idea che secondo me il cristianesimo, almeno per i non credenti abbia influito poco. Ma questo è un argomento, ripeto, che non voglio affrontare data la mia scarsa conoscenza. Non nego che pero, come tu dici, abbia influito e di certo non è l'unica cosa!

 26/09/2014 17:10:05
gianx89

gianx891249

studente

in risposta a ↑ Anonimo, ti rispondo da archeologo. Nei suoi primi anni il cristianesimo tollerava l'omesessualità, è stato dopo la  riforma di costantino che la chiesa inizia a condannare l'omosessualità.
 06/10/2014 07:27:33
Questo utente si è disattivato
in risposta a ↑ gianx89, appunto!
 06/10/2014 07:37:56
utente anonimo

Anonimo

in risposta a ↑

gianx89, non capisco dove tu voglia arrivare con la tua affermazione. A un'attenuante nei confronti del cristianesimo?

Sodoma e Gomorra sono ben precedenti a Costantino e l'Antico Testamento è per i cristiani "parola di Dio", perciò il cristianesimo porta nella sua stessa natura la condanna all'omosessualità.

Che poi la Chiesa inizi condannare l'omosessualità dalla riforma di Costantino mi sembra naturale, visto che è da quel momento che la Chiesa come istituzione nasce e prende potere.

 06/10/2014 08:14:14
gianx89

gianx891249

studente

in risposta a ↑ Anonimo, intendevo dire che non è il cristianesimo come religione a discriminare l'omosessualità ma la sua istituzione più importante, cioè la chiesa.
 10/10/2014 07:23:36

Non ho mai approvato il discorso della 'paura del diverso'. Io amo il diverso, l' inusuale, il vario, ma non mi piace l' omosessualità. SE si vuole affrontare bene il discorso bisogna prendere in considerazione tanti aspetti: impatto visivo, gusti, ideologie, background culturale, etc. Non so dirti per gli altri, so dirti solo quel che non la fa accettare a me: il fatto che venga spacciata per una cosa assolutamente normale. Ho avuto e ho ancora amici omo e bi sessuali, sia femmine che maschi, ma sono stato fortunato a stringere amicizia con alcuni di loro che la pensano esattamente come me (infatti alcuni di loro son stati bistrattati e perfino espulsi da associazioni omo-friendly). Ovviamente il rispetto per queste persone non deve essere mai negato, ma penso che non debba essere negato nemmeno il diritto di non accettare questa condizione a chi non se la sente di farlo. 

La tua ultima domanda invece, secondo me é superficiale... se volessimo ragionare in base all' amore, si dovrebbe giustificare tutto. Anche la pedofilia. Del resto che problema ci sarebbe, secondo il tuo ragionamento, se una bambina di 11 anni volesse avere rapporti con un 60enne? (perchè tutti vedono la pedofilia come rivolta sempre dal  vecchio al bambino ma non si manifesta sempre così) Tu, da madre, diresti "non c' é nessun problema, si amano" ?

 26/09/2014 12:18:30
utente anonimo

Anonimo

ademontis, quello sulla pedofilia è un discorso senza senso, essendo la bambina minorenne.


"SE si vuole affrontare bene il discorso bisogna prendere in considerazione tanti aspetti: impatto visivo, gusti, ideologie, background culturale, etc. Non so dirti per gli altri, so dirti solo quel che non la fa accettare a me: il fatto che venga spacciata per una cosa assolutamente normale."


Impatto visivo? Gusti?

Qui si parla di diritti che o vengono calpestati o sono del tutto assenti. Non é una lasagna che ti piace o meno.


Inoltre non capisco proprio l'ultimo punto del periodo che ho riportato: cosa ci sarebbe di anormale???????????

 26/09/2014 12:44:51 (modificato)
Greis

Greis16258

User Experience Designer

ademontis, sono d'accordo con te. Hai parlato in maniera franca. Anch'io ho amici omo, e francamente non mi interessa nulla di ciò che fanno nella loro intimità. Ciononostante, l'idea di baciare un uomo mi disturba, e vedere uomini che si baciano tra loro mi dà fastidio. Non sono cattolico, né ho ricevuto un'educazione conformista, la diversità mi attira, ma non in questo caso, per il quale provo un rifiuto che definirei 'istintivo', come per istinto rifiuterei di ingoiare un cucchiaio di sale. Per venire alla domanda, forse non sono normale io, ma alla base dell'omofobia potrebbe esserci questo tipo di rifiuto. PS: il bacio tra donne non mi dà invece alcun fastidio, chissà perché.

 26/09/2014 16:07:18
Alerage

Alerage24894

musicista fallito e programmatore svogliato

ademontis, cosa ci sarebbe di anormale nell' omosessualità?
 26/09/2014 16:07:37
in risposta a ↑ Alerage, non é importante, la domanda chiedeva come mai da alcune persone non viene accettata e io a questo ho voluto rispondere.
 27/09/2014 10:08:15
utente anonimo

Anonimo

in risposta a ↑

ademontis, invece è importante. Dici che l'omosessualità viene spacciata per normale quando non lo è. L'hai messa come un'affermazione assoluta, non come il tuo parere. Ma diciamo che ti sei espresso male e volevi solo dare la tua opinione, la domanda resta: cosa, secondo te, c'è di anormale nell'omosessualità?

 27/09/2014 10:51:45
in risposta a ↑

Anonimo, tu scrivi:


"ademontis, quello sulla pedofilia è un discorso senza senso, essendo la bambina minorenne."


dipende, é diverso per te perchè non consideri giusto avere rapporti con minorenni... ma ti ricordo che in olanda c' é il partito del pedofili, e che in italia negli anni 80 un personaggio politico famoso aveva ipotizzato e auspicato di "riconsiderare il diritto dei preadolescenti alla loro sessualità anche con gli adulti" = riconsiderare che la pedofilia sia permessa se entrambi son consenzienti... Guarda un po', era un politico gay: nicki vendola.

 27/09/2014 12:47:28
in risposta a ↑ Anonimo, come già detto, non é importante, non mi interessa entrare in discussioni sull' omosessualità in se, ma solo sulla sua accetazione. Sei invitato a non chiedere oltre ed attenerti al tema dell' accettazione. 
 27/09/2014 12:49:02

ademontis, ma cosa significa accettare?l'omosessualità non l ha inventata nessuno,esiste e nessuno deve sentirsi in diritto di accettare o meno

 30/09/2014 21:22:46
in risposta a ↑ Soleada, non devi fare a me la domanda, ma a chi ha creato la domanda "Perchè l' omosessualità non viene accettata?"
 30/09/2014 21:44:37
Questo utente si è disattivato
in risposta a ↑ Soleada, già!
 06/10/2014 07:38:51
in risposta a ↑

Greis, 

perché forse trovi attraente che due donne dimostrino affetto l'una per l'altra. È piuttosto comune.

ademontis,

e se l'amore non riguardasse tanto l'impulso sessuale e quella fosse solo una conseguenza? Se fosse un contatto di anime?

 17/10/2016 13:23:02
in risposta a ↑

ademontis, Il punto è che spesso dietro il normale-anormale si cela il giusto-sbagliato (spero non sia il tuo caso). Perché è anormale (inusuale) che uno prenda un maiale come animale da compagnia ma non è sbagliato; quindi probabilmente gli altri utenti ti hanno interrogato per questo motivo. Sul discorso pedofilia mi accodo nel dire che, a mio avviso, sei fuori strada. Perché: la maggiore età fissata a 18 anni è  una convenzione, alcune persone sono già mature a 15 anni altre non lo sono a 25. Quindi è giusto che il diritto si confronti su questo. Poi sinceramente ignoro cosa abbia proposto Vendola, ma dubito fortemente che abbia proposto di legalizzare il sesso tra persone adulte e giovani in età pre-puberale e facilmente circuibili.

 19/10/2016 14:03:36

Non ho niente contro gli omosessuali, ma l'ostentazione è fastidiosa. L'atto tra uomini mi ripugna, ma le cose che uno fa a casa sua sono fatti suoi.


Aggiungo una postilla: non sopporto notizie del tipo "Marrazzo trovato con transessuali e cocaina" quando sicuramente da politico si sarà prodigato in dichiarazioni, disegni di legge ecc volti proprio contro gli omosessuali, la droga, a difesa della famiglia tradizionale.

 26/09/2014 13:04:03
vicky63

vicky636173

traduttrice

smanagramderossi, onestamente mi ripugna l'ipocrisia. Che significa 'ostentazione'? Un bacio? Una carezza? Questo è affetto. Una Bellezza, l'unica possibile, l'unica che ci regala colore in una vita grigia e omologata.
 26/09/2014 16:36:51
 26/09/2014 18:07:24
vicky63

vicky636173

traduttrice

in risposta a ↑ smanagramderossi, non è l'unico modo di mostrarsi. Io parlavo della quotidianità.
 26/09/2014 22:19:29
in risposta a ↑ vicky63, e io invece parlavo dell'ostentazione, non della quotidianità.
 27/09/2014 02:34:58

smanagramderossi, 

Per non citare l'oscena ostentazione etero ... 

 27/09/2014 09:10:20
in risposta a ↑

smanagramderossi, 

Ostentazione etero:

1) Coppia che fa sesso in acqua fronte spiaggia più che affollata.

2) Nella medesima spiaggia, lei che mima sopra di lui l'amplesso.

3) Basilica di S. Marco-Venezia- coppia abbracciata dove le mani di lui, infilate sotto la gonna, sono incollate sui glutei di lei.

L'ostentazione, proprio a volare bassi, è tale a prescindere dall'identità sessuale della coppia.

 27/09/2014 13:32:16
in risposta a ↑ AntonioAtzeni, toccare il sedere non mi sembra ostentazione...fare sesso in acqua, mah bisognerebbe capire a che distanza dalla spiaggia, quanto affollata...
 27/09/2014 13:45:02
vicky63

vicky636173

traduttrice

in risposta a ↑ smanagramderossi, ahahhahhhhhh cerchi il pelo nell'uovo
 27/09/2014 14:07:55
in risposta a ↑

vicky63, 

Non il pelo nell'uovo quanto, smentito con educazione, cerca solo di deviare l'attenzione dal suo squallido incipit( che lo identifica): " Non ho niente contro gli omosessuali, ma l'ostentazione è fastidiosa. L'atto tra uomini mi ripugna, ma le cose che uno fa a casa sua sono fatti suoi".

Chiaro segno della sua problematicità sulla questione.

Un omofobo che rifiuta di saperlo, di esserlo.

 27/09/2014 14:19:59
in risposta a ↑

AntonioAtzeni, ti assicuro che non sono così come mi dipingi. A domanda ho risposto. Ognuno può fare ciò che vuole, ma come già detto, l'ostentazione mi infastidisce. Bisogna per forza vestirsi di rosa e girare in mutande per vivere la propria omosessualità? io non credo. Bisogna per forza attribuirsi lunghezze prodigiose e migliaia di conquiste per essere etero? io non credo.


L'atto tra uomini mi ripugna, lo dico e lo ripeto. Se uno lo vuol fare sono fatti suoi, semplicemente a me non piace, non puoi pretendere che mi piaccia. Se mi disgusta l'idea di fare sesso con un uomo sono omofobo? è questo ragionamento che mi sembra squallido. Se un omosessuale ha tutto il diritto di non farsi piacere l'atto sessuale con una donna, io ho tutto il diritto di non farmi piacere l'atto sessuale con un uomo...L'omofobia è tutt'altro

 27/09/2014 17:58:09
Ahahah sai cosa mi è venuto in mente? una mia amica una volta mi ha detto "ho sempre pensato che fossi bisessuale", che è un modo carino per dire che ha sempre pensato che fossi gay. Questo per dire quanto risulto omofobo alle persone che mi conoscono... pensavano fossi gay! altro che omofobo
 27/09/2014 18:03:46
in risposta a ↑

smanagramderossi, anche a me è capitato ahah non che sia un problema, ma quella che me lo ha chiesto me la volevo fare e quindi un po' mi ha dato fastidio. Comunque nel primo post ti sei espresso in modo ambiguo, anche a me era sembrato fossi intollerante.

 19/10/2016 14:17:23
in risposta a ↑

Mighty_Mike, e che c'è di intollerante nel dire "a tizio piace una cosa, a me no" ? spiegamelo, io proprio non lo capisco

 19/10/2016 15:30:46
in risposta a ↑

smanagramderossi, "l'atto tra uomini mi ripugna" suonava male, tutto lì. Banalmente come quando dicevo "i carciofi mi fanno schifo" e mia madre "si dice a me non piacciono". Infatti a leggere bene si capisce che non li reputi un male, solo che ho sentito molte persone omofobiche iniziare un discorso così. Si è trattato solo di una incomprensione. 

 19/10/2016 15:36:24
in risposta a ↑

Mighty_Mike, si dice "i carciofi non mi piacciono" quando sei ospite a casa di qualcuno e ti chiedono se ne vuoi una porzione. Quando sei tra amici dici "i carciofi mi fanno schifo".
Tra l'altro, in tutta onestà non posso dire che "il rapporto tra uomini non mi piace", mi fa proprio schifo.


giusto per capirsi

a te lo scat "non piace" o "ti fa schifo" ?

 19/10/2016 15:40:27
Midori

Midori661

Studentessa

La Paura crea Rancore. Il Rancore si trasforma in Non accettazione. La Non accettazione si trasforma in Odio.

Un'infernale catena assolutamente da me non condivisa!

 26/09/2014 15:59:47

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader