Il valore culturale dei dialetti

Quale valore dare ai dialetti?  E' meglio continuare a tramandarli o cancellarli preferendo utilizzare la lingua nazionale?
 17/09/2014 23:01:25
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
55 commenti

i dialetti sono fondamentali,rappresentano la nostra cultura questo non vuol dire che nel parlare si debba cadere nell'errore di mischiare parole di italiano e dialetto 

bisogna conoscerli entrambi e usarli in circostanze differenti


 18/09/2014 00:21:25
SilviaSD

SilviaSD25196

PERSONA

@magnulli, continuare a tramandare i dialetti é insegnare un po' della storia locale. Perché rinunciarvi? Il dialetto comprende espressioni tipiche, ma spesso contiene riferimenti a cose di un tempo che oggi non ci sono più. Confesso che, seppur fissata con la lingua nazionale, amo assaporare tutta la cultura che i dialetti contengono.

 18/09/2014 05:52:48
SilviaSD

SilviaSD25196

PERSONA

...e aggiungo che certi dialetti prevedono suoni particolari molto utili ai bimbi per il futuro utilizzo di lingue straniere (ho in mente dialetti lombardi, ad esempio).

 18/09/2014 19:44:08
I dialetti o meglio le lingue locali vanno insegnate e mantenute in essere , dopo l'unità d'italia , come in tutti i regimi autoritari si tentò di cancellarli , fu la più grande stupidità che l'italia unita abbia fatto. L'italiano è una lingua copia ed incolla , ci sono alcuni dialetti e un po di francese , una lingua bella per il canto per la musica ma povera ed imprecisa, i dialetti sono ricchi , immediati e rappresentano un mondo che non si deve disperdere.  
 18/09/2014 07:50:47
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

Personalmente preferirei l'abbandono dei dialetti in virtù della presenza di una sola lingua nazionale.


Faccio lo stesso ragionamento anche con le lingue straniere ed auspico che possa esistere una lingua mondiale, fosse anche che quella più parlata attualmente nel mondo prenda il posto di tutte le altre. 

 18/09/2014 08:01:50 (modificato)
MAIDIRE71

MAIDIRE712746

osservatore universale

pimpiripettenusa, 


quale motivo forte ti porta a questo desiderio di uniformità a qualsiasi costo, fino anche a rinnegare o discreditare le tue origini?


 18/09/2014 13:35:32
pimpiripettenusa, la presenza di una lingua mondiale unica per tutti non escluderebbe però la persistenza di parlate locali identificative delle singole società e delle singole culture
 18/09/2014 19:31:10
pimpiripettenusa

pimpiripettenusa6879

indipendente

@magnulli certo he la escluderebbe e sarebbe quello il lato positivo dato che l'identificazione delle singole società o culture è, per me, un limite e non un valore aggiunto 


@MAIDIRE71 non credo di discreditare le mie origini ma solo di pensare ad un futuro in cui si possa essere veramente in grado di comunicare con il mondo dato che il tempo è trascorso e l'epoca dei villaggi e dei paeselli chiusi da cui nessuno usciva per il corso della propria esistenza non esiste più.


Se si vorranno mantenere come studi di lingue morte ben venga ma, per me, dovrebbe esservi una sola ed unica lingua al mondo che permetta a tutti di poter comunicare e che sia espressione della globalizzazione che esiste ma che ha ancora l'enorme ostacolo della lingua.

 19/09/2014 05:05:54
MAIDIRE71

MAIDIRE712746

osservatore universale

in risposta a ↑

pimpiripettenusa, 


fortunatamente per un bel pò credo proprio che non dovremo porci la questione di "mantenere come studi di lingue morte"  


quanto "all'epoca dei villaggi e dei paeselli chiusi da cui nessuno usciva per il corso della propria esistenza" si mormora che siano notizie bislacche e fallaci, così come "un futuro in cui si possa essere veramente in grado di comunicare con il mondo dato che il tempo è trascorso" lascia perplessità al lettore della frase...


e un sospetto lo assale: "onorevole Razzi!?" ;-)



 19/09/2014 11:51:10
marghe

marghe10719

studentessa curiosa, sempre più curiosa...

Il dialetto, così come ho studiato per un'esame di Linguistica è considerato come lingua sorella dell'italiano, quindi non viene affatto considerato come una lingua inutile, ma come una lingua alla pari dell'italiano e non come una lingua minore, o peggio, inferiore. 

Io considero il dialetto come la lingua che parlano le persone che hanno avuto più esperienze di me. Non so se lo parlerò anch'io, non so nemmeno se esisterà ancora, o se verrà del tutto dimenticato, oppure studiato come il Latino. E quindi mi chiedo se quando anch'io avrò fatto tante esperienze, belle e brutte, e non ci sarà più il dialetto che parlano i miei parenti ed i miei genitori, io che lingua parlerò? La stessa che parlo ora? Una nuova? Una lingua data per estinta? Oppure una lingua come il cinese, l'inglese, o lo spagnolo?

 18/09/2014 09:46:37

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader