Lupolo

Lupolo8760

Rivoluzionario

Google, adesso, traccia anche i nostri movimenti. Con grande precisione.

L'ho scoperto qualche minuto fa. Sapevo già che Google tracciava lo spostamento di qualsiasi dispositivo connesso alla rete Internet. Ma che tali spostamenti fossero consultabili, non lo sapevo.


Se volete consultare la cronologia dei vostri spostamenti, dovete cliccare semplicemente qui


Tuttavia, Questo avviene solo se avete attivato il servizio di localizzazione del vostro smartphone: per disattivarlo basta andare qui: Settings > Privacy > Location e deselezionare Use my location


Che voi ne sappiate, chiunque può controllare i nostri spostamenti? Con chi divide tali informazioni la nostra "amica" Google? 


 25/08/2014 18:56:57
utente anonimo
Aggiungi il tuo commento
16 commenti

Un po' spaventosa come cosa, specialmente perché, proprio come hai detto, chiunque puó controllare i nostri movimenti.

Puó darsi qualsiasi cosa, che siano semplici informazioni banali e innocenti, o che vada ben oltre l' innocenza...

Meglio disattivarla, non si sa mai.

 25/08/2014 22:05:04
Seed

Seed101

Assistente Eventi Culturali

credo che tu possa trovare quello che ti interessa nelle norme privacy di Big G.

http://www.google.it/intl/it/policies/privacy/


un po' lunghette ma utili

 25/08/2014 22:23:38
FedericoBassetto

FedericoBassetto106

Studente

Allucinante.. Con chi condivida i nostri spostamenti sinceramente non so, ma mi vengono in mente polizia o aziende che potrebbero essere interessati a questo tipo di informazioni (spostamenti, abitudini) e che pagherebbero profumatamente per ottenerle. Resta il fatto che ormai qualsiasi cosa che facciamo viene registrata e può essere tenuta sotto traccia.. A meno che non ci compriamo un bel nokia 3310
 25/08/2014 22:35:38
Lupolo

Lupolo8760

Rivoluzionario

FedericoBassetto, Il prezzo da pagare per non essere inclusi in tale tracciamento è proprio l'abolizione della tecnologia moderna. Insomma: è un circolo vizioso. Senza tale tecnologia è di fatti impossibile vivere in una Nazione sempre più digitalizzata.

E ovviamente, le corporazioni, sfruttano questo cavillo sociale. Giusto o sbagliato?

 26/08/2014 11:37:40
birillone

birillone155771

La risposta giusta ti è stata data da @Seed citando le policy che ogni utente di Google sottoscrive all'atto della registrazione al servizio.


Ciò significa che possono fare quello che è chiaramente espresso in quel documento che nessuno legge.


tali informazioni sono utilissime non solo per l'utente ma anche per ricevere informazioni mirate sui nostri percorsi e risultati di ricerca personalizzati sulle nostre necessità ed abitudini esattamente come quando eseguiamo una ricerca di una località e "per magia" ( di magia non vi è nulla ma è un modo di dire ) Google Now ci informa di quanto tempo ci vuole per raggiungere quella località o entro quanto dobbiamo partire se abbiamo fissato un appuntamento sul nostro calendario etc etc.


Tutto ciò è rivolto lato utente ma naturalmente Google non è un ente benefico e tali informazioni sono condivise con società che potranno fare un'attività ancora poco nota che si chiama Proximity Marketing e cioè fare pubblicità solo ed unicamente quando ci si trova in una zona specifica.


Pensa per esempio ad essere un assiduo ricercatore di costolette di agnello con salsa piccante e di essere informato da un messaggio "pubblicitario" di un locale che tratta tale pietanza nella città in cui stai passeggiando, si tratta indubbiamente di pubblicità ma si trasforma in qualcosa di utile o che almeno l'utente medio solitamente percepisce come tale.


Non è infatti un caso che anche FourSquare con il suo nuovo Spin Up, Swarm, stia proprio battendo questo terreno in maniera molto forte chiedendo ai suoi utenti i loro gusti ed interessi per notificarli in automatico della presenza di ciò che gli interessa nei loro paraggi grazie alla geolocalizzazione ed alla profonda gamification che contraddistingue quel Servizio web.


Per rispondere all'altra parte della domandae cioè :


 ...chiunque può controllare i nostri spostamenti?  " 


mi sento di dirti che "chiunquenon può controllare o accedere a quei dati ma se tu dai il tuo telefono o pc in mano a chiunque allora lo potrà certamente fare esattamente come per esempio conoscere tutte le password che hai salvato sul tuo browser ( Chrome )  semplicemente digitando questo url :


chrome://settings/passwords


La privacy è una gran bella cosa ed è assolutamente giusto che vi sia, ma dobbiamo essere noi i primi a tutelarci  :)



 26/08/2014 07:09:05
Anubi

Anubi54293

義, Gi 勇, Yu 仁, Jin 礼, Rei 誠, Makoto

birillone, Ma possibile che ogni volta che si parla di google cacci la testa sotto la sabbia? Basta leggere i T&C eh? Problema risolto, eh?


Però poi hai il coraggio di criticare le politiche di privacy di facebook... giusto per fare un nome.


Mah...



 26/08/2014 07:21:01
Lupolo

Lupolo8760

Rivoluzionario

birillone, I numerosi regolamenti che compongono i siti internet più visitati sono chiari: al loro utilizzo si accettano automaticamente le condizioni imposte.

Ma vi è forse una questione che in questi mesi sta a cuore all'Unione Europea: davvero si può lasciar permettere che le corporazioni emettano regolamenti in totale libertà?

 26/08/2014 11:33:51
MALOMACCHINE

MALOMACCHINE80

IMPRENDITORE

Non sapevo questa cosa, da una parte bello (in caso di smarrimento o furto) ma dall'altra, in un paese dove la privacy deve essere firmata anche solo per prendere a noleggio un'aspirapolvere mi sembra un controsenso.
 26/08/2014 07:16:15
Lupolo

Lupolo8760

Rivoluzionario

MALOMACCHINE, E' incredibile come basti essere una grossa multinazionale per poter diventare più potenti della politica vigente in un paese.

La Geopolitica anticipò questi scenari decenni fa.

 26/08/2014 11:38:31

QUAG SI IMPEGNA A PROTEGGERE LA TUA PRIVACY

Cookie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Accettando questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.
Vedi il documento in dettaglio »


La presente informativa descrive “che cosa sono i cookie” e quali sono i tipi di cookie utilizzati da Quag nel proprio sito Web.

Che cosa sono i cookie?

Un “cookie” è un file di testo che i siti Web inviano al computer o a un altro dispositivo connesso a Internet del visitatore, per identificare univocamente il browser del visitatore stesso o per salvare informazioni o impostazioni nel browser.

Quag utilizza i cookie nel proprio sito Web?

Quag utilizza i cookie per migliorare il proprio sito Web, per fornire servizi e funzionalità agli utenti, per proporre contenuti e pubblicità in linea con gli interessi del singolo utente. È possibile limitare o disattivare l’utilizzo dei cookie tramite il proprio browser Web, tuttavia, in questo caso, alcune funzionalità del nostro sito potrebbero diventare inaccessibili.

Quali sono tipi di cookie utilizzati da Quag?

Cookie essenziali
Questi cookie sono essenziali per consentire all’utente di navigare nel Sito e utilizzare tutte le sue funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, non saremmo in grado di fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione sul Sito non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere.

Cookie funzionali
Questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte effettuate dall’utente al fine di ottimizzare le funzionalità. Ad esempio, i cookie funzionali consentono al sito Web di ricordare le impostazioni specifiche di un utente.

Cookie analitici
Questi cookie consentono di raccogliere dati sull’utilizzo del sito Web da parte dell’utente, compresi gli elementi su cui si fa clic durante la navigazione, al fine di migliorare le prestazioni e il design del sito stesso, ci aiutano inoltre a comprendere ogni difficoltà che l’utente può incontrare nell’utilizzo del Sito. I cookie in questione sono utilizzati esclusivamente per le finalità correlate alla gestione del nostro sito Web.

Cookie di profilazione
I cookie di profilazione vengono utilizzati per analizzare gli interessi e le abitudini di navigazione dei singoli utenti, per personalizzarne la navigazione, per proporre contenuti, anche pubblicitari, in linea con gli interessi dell’utente.

Cookie di terze parti
I cookie di terze parti possono essere sia tecnici che non tecnici, e vengono utilizzati per migliorare l’esperienza di utilizzo del sito da parte dell’utente, per proporre contenuti in linea con gli interessi dell’utente, per pubblicità di potenziale interesse per il singolo utente. I cookie possono essere erogati direttamente dal gestore del sito sul quale si sta navigando (cookie di prima parte) o, nel caso il sito si appoggi a servizi esterni per particolari funzioni, da terzi (cookie di terze parti).
Quag utilizza cookie sia tecnici che non tecnici, anche di terze parti, al fine di migliorare l’esperienza di utilizzo da parte dell’utente, ad esempio secondo il browser utilizzato, selezionando la tipologia dei contenuti visualizzati, proponendo pubblicità in linea con gli interessi per il singolo utente.
Se ti trovi sul sito Quag e visualizzi il banner informativo dell’esistenza dei cookie, accettandolo acconsenti all’utilizzo dei cookie descritti nella presente informativa e implementati nelle pagine del sito Quag.

Come si disattivano o si rimuovono i cookie?

E’ possibile disabilitare le funzioni dei cookie direttamente dal browser che si sta utilizzando, secondo le istruzioni fornite dai produttori.
La maggior parte dei browser permette di impostare regole per gestire i cookie e offre così agli utenti la possibilità di un controllo della privacy, negare la possibilità di ricezione dei cookie, modificare le scelte fatte. Di seguito sono riportate le indicazioni per la gestione dei cookie tramite le impostazioni dei principali browser, facendo ctrl+click sul nome del browser si verrà mandati alla pagina con le relative istruzioni:

Cookie di terze parti utilizzati da Quag
Durante la navigazione su Quag possono essere rilasciati cookie tecnici e non gestiti da terze parti, per finalità tecniche, statistica, per l’erogazione di pubblicità. Questi cookie sono gestiti esclusivamente da terze parti. Si riportano qui di seguito le terze parti coinvolte, i link ai loro siti e alle loro politiche di gestione dei cookie, con indicazione delle relative finalità.

Google Analytics - Cookie statistici
Cookies policy di Google

Google AdSense e DoubleClick (Google Inc.) - Cookie di profilazione
Cookies Policy in Advertising - OptOut

Newrelic e nr-data.net – cookie tecnici
Privacy Policy Newrelic

Facebook - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Facebook

Twitter - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Twitter

Linkedin - Cookie di profilazione
Cookies Policy di Linkedin

embed.ly - Cookie tecnici
Privacy Policy di Embed

Per ulteriori informazioni sulla pubblicità comportamentale e per sapere come attivare o disattivare singolarmente i cookie e avere indicazioni sui software di gestione dei cookie, è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.youronlinechoices.com/it/

Per sapere come attivare o disattivare la profilazione pubblicitaria sulle applicazioni mobile è possibile fare riferimento a questo indirizzo:
http://www.aboutads.info/appchoices

Ulteriori informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti da parte di Quentral possono essere consultate nella Informativa Privacy.


Questo sito utilizza cookie di profilazione per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.


Loader